119 Euro invece di 260 per un weekend per due all'Agriturismo Riu Sa Murta. Un viaggio fra i colori e i profumi della Sardegna!

Regala
5 acquistati

In sintesi

In Sintesi:

  • Un coupon del valore di 260 Euro a soli 119 Euro all'Agriturismo Riu Sa Murta
  • Valido per un pernottamento di due notti
  • Comprende due colazioni tipiche italiane con croissant, marmellate, cappuccino, una ricca cena per due persone composta da primo di terra, secondo di terra, frutta fresca, caffè e acqua
  • Specialità della casa: maialetto, gnocchetti alla campidanese, i culurgiones di patate, salsiccia e agnello arrosto
  • 8 camere disponibili, anche per un week end con amici
  • Azienda a conduzione familiare, immersa nel verde e con piscina
  • Facilmente raggiungibile, a pochi chilometri dalla città ma completamente immerso nel verde, isolato e tranquillo

Condizioni

Condizioni

  • Coupon valido 6 mesi
  • Max un coupon a coppia
  • Possibilità di parcheggio
  • Coupon valido tutti i giorni
  • Ristorante aperto dal lunedì al venerdì, a cena dalle 20.30. Domenica aperto solo a pranzo dalle 13.00
  • Prenotazione richiesta al 349.1989580
  • Quando prenoti comunica di avere il coupon

Rifugiati in un’oasi lontana dalla solita routin e trascorri due giorni di relax indimenticabile a pochi chilometri dalla città.

Riu Sa Murta

L’offerta: due giorni tra natura e buon cibo

Groupon ha pensato di offrirti un soggiorno di due giorni per due persone all'Agriturismo Riu Sa Murta. Ti sveglierai immerso nel verde e gusterai un colazione abbondante che ti darà energia per una bella passeggiata nei dintorni. Passerai momenti di relax in un luogo riservato e silenzioso. 

Dopo una meravigliosa giornata passata in compagnia di una persona speciale, ti aspetterà una cena prelibata cucinata apposta per te. Potrai scegliere tra diverse specialità della casa. L'antipasto è costituito da salumi misti prodotti artigianali, prosciutto crudo, formaggio pecorino sardo, olive, carciofini, peperoni in agrodolce, peperoni ripieni e melanzane alla griglia. Come primo piatto è possibile scegliere fra i malloreddus alla campidanese e i culurgionis con ripieno di ricotta, i pasti sono accompagnati da pane tipico sardo a scelta fra cifraxiu, coccoi, pane carasau, pistoccu, spianadas e da vini tipici sardi a scelta fra Nuragus, Vermentino, Carignano. Tra i caratteristici dolci sardi è possibile scegliere fra amaretti, papassinas, mustazzolus, pirichittus, sebadas accompagnate a scelta da mirto (prodotto direttamente dall'azienda a conduzione familiare), limoncello o aquavite (filu e ferru).

Non finisce qui: prima di rientrare a casa ti aspetta un'altra dolcissima colazione e un'intera giornata di splendido benessere. Avrai anche la possibilità di raggiungere le incantevoli spiaggie che si trovano a pochi chilometri di distanza dall’agriturismo.

Lunedì, al lavoro, avrai un sorriso felice che tutti ti invidieranno! Prenota la tua fuga nella natura al numero 349.1989580!




Ecco perché ti serve un weekend nel verde...

Il lavoro fa male
Arriva il giorno in cui ci si accorge che il solo abbassare lo sguardo per controllare lo smartphone provoca un dolore acuto, come se una lama trapassasse il collo. Le spalle sono rigide e non manca un senso di nausea. Malesseri come questo a volte diventano cronici e ci costringono a ricorrere a degli antidolorifici, e quel che è peggio finiscono con limitare le normali attività quotidiane. Perché? Perché per mesi e anni si assumono posizioni sbagliate , come controllare il cellulare dall’alto in basso, al posto di tenerlo all’altezza degli occhi. Ma alcuni piccoli accorgimenti possono salvarci dal logorio che il lavoro esercita sul fisico.

Il numero dei disturbi che dipendono dalla propria attività è davvero impressionante. Il mal di testa, scaturito dal guardare fisso il monitor, i dolori derivati dallo stare sempre in piedi sono sono alcuni esempi. Ma fino a che il disagio non mette il soggetto ko, si tende a sottovalutare la connessione tra i disturbi e il lavoro. Nella lista delle abitudini sbagliate ci vanno infilate anche le pause pranzo saltate: lo sforzo cronico infatti, per alcuni specialisti è da considerarsi una vera epidemia. Perciò se passate la vostra esistenza dietro una scrivania, davanti a una catena di montaggio, a servire i tavoli o a spingere carrelli nella corsia di un ospedale, sappiatevi tutelare, perché con la salute non si scherza.

Stare sedute tutto il giorno fa male. Non solo perché viene esercitata pressione sulla zona lombo-sacrale e sul coccige, provocando dolore e in alcuni casi l’infiammazione del nervo sciatico, ma secondo alcuni studi recenti più si sta seduti più si diventa soggetti a problemi cardiaci e al cancro, e questo vale in special modo per le donne. Il consiglio è alzarsi regolarmente dalla scrivania: bastano una manciata di minuti ogni ora, fare due passi per andare al bagno. Usciti dall’ufficio non affossatevi sulla poltrona, ma dedicatevi a un’attività che vi tenga in movimento.  

Scrivere, monitorare dati, disegnare: stare per più di 20 ore la settimana davanti allo schermo può mettere a rischio polso, avambraccio, gomito. Come si allevia il dolore? Seguendo una terapia fisica, usando un tutore, facendo dello stretching mirato. Come al solito però la miglior cura è la prevenzione: quando si batte sulla tastiera i polsi devono assumere una posizione neutrale, mai appoggiati alla scrivania o troppo sollevati. E i gomiti dovrebbero essere sostenuti dai braccioli della sedia. Fate attenzione in particolare durante il periodo del ciclo, quando il corpo è più soggetto alla ritenzione idrica, aumentando la pressione sui nervi.

Libero.it


Invita un amico! Appena si registra e partecipa al deal, tu guadagni 6 Euro per i tuoi prossimi deal.
Altre deal della stessa categoria
Altri deal nella stessa città
Altri deal in Italia
Altri deal in altre categorie