3,50 Euro invece di 7,50 per una gustosa piadina, una bibita in lattina e patatine fritte. La Romagna in tavola con i suoi freschi sapori!

Valore Sconto Risparmi
€ 7,50 53% € 4
Regala
639 acquistati

In sintesi

  • Un coupon del valore di 7,50 Euro a soli 3,50 Euro da Piadineria La Piê
  • Valido per una piadina, una bibita in lattina e una porzione di patatine
  • Piadine per tutti i gusti

Condizioni

  • Coupon valido 6 mesi
  • Max un coupon utilizzabile a persona
  • Max 5 coupon acquistabili
  • Per piadine con tanta farcitura occorre aggiungere la differenza che varia dai 20 cent a 2 Euro
  • Non è possibile sostituire la bibita e le patatine
  • Orari: lunedì 12-15, da martedì a giovedì 12-15 e 19-01, venerdì e sabato 12-15 e 19-04, domenica 19-01
  • Info al numero 011.7604604

Acqua, farina e sale se ben lavorati danno vita a uno degli alimenti più buoni che ci siano: la piadina.

Facile da consumare, in piedi o seduti, nutriente e preparata con ingredienti freschissimi è un alimento gustoso ed amato da tutti. Quante volte in vacanza ti sei fermato a mangiarla a pranzo o dopo una serata fuori con i tuoi amici?

Non devi andare in Romagna per affondare i tuoi denti nella piada, Groupon ti porta alla Piadineria La Piê, nata da un’idea di una famiglia di romagnoli che ha deciso di far scoprire ai torinesi la vera ricetta: il vero impasto cotto nel forno, delizioso e preparato secondo tradizione.  

L’offerta: un piccolo menu per una pausa pranzo o uno spuntino

Il tuo coupon è valido per una piadina, una bibita in lattina e una porzione di patatine. Potrai scegliere quella che preferisci, preparata al momento con ingredienti freschissimi, nutrienti e leggeri come salumi, formaggi, verdure o erbette. La vasta scelta saprà sicuramente accontentare il tuo palato. E tra un morso e un altro potrai sgranocchiare una patatina.

Se dopo una serata passata fuori con i tuoi amici ti sale l'appetito e la fame, fermati alla Piadineria La Piê, la troverai aperta ad aspettarti!
Per informazioni potrai chiamare il numero 011.7604604.


La storia della piadina romagnola

La piadina ha origini antichissime e risale niente di meno che al periodo degli Etruschi i quali usavano preparare una pastella con i cereali, che veniva poi cotta con una forma tonda e farcita con verdure o salse oppure utilizzata come una sorta di pane.
Dopo la conquista romana dell'Etruria, molte ricette vennero inglobate nella tradizione romana e tra queste c'era anche la piadina che iniziò ad essere consumata anche nell'antica Roma negli ambienti più raffinati.
Anche qui, l'antenata della piadina romagnola odierna, veniva consumata con un ripieno a piacere o come sostituta del pane anche se doveva essere consumata in fretta perchè dopo poche ore, a causa della cottura inadatta, diventava talmente dura da essere immangiabile. La piadina romagnala sopravvise fino al medioevo quando, a causa delle tasse sul pane e delle quote di grano da versare al signorotto di turno, il pane divenne sempre meno consumato a favore di queste focaccine che potevano essere preparate anche con farina di altri cereali. E' invece nel Rinascimento che la piadina romagnola inizia a subire un declino molto pronunciato a causa delle nuove tendenze culinarie che si andavano a sviluppare nelle scuole di cucina del tempo.
Per molti anni la piadina romagnola rimase quindi il semplice pasto dei contadini e della povera gente che non poteva permettersi qualcosa di più e doveva accontentarsi dei prodotti della terra.
Chiamata da Giovanni Pascoli il "pane rude di Roma", la piadina romagnola è una schiacciata di farina di cereali azzima e condita con strutto di maiale o lardo, cotta su di una lastra di pietra refrattaria o di coccio, il cosiddetto "testo".
Nel '900 la piadina romagnola ebbe invece un grande rilancio dovuto soprattutto alla presenza della farina di mais, che, mischiata a quella di grano tenero per questioni più economiche che culinarie, serviva a preparare l'impasto che così diventava più economico.
Ma la vera fortuna della piadina romagnola inzia solo neglia anni '40 e '50 quando iniziò a conquistare i turisti lungo le strade statali che portavano al mare grazie ai primi chioschetti disseminati qua e là che a poco prezzo offivano questa fragrante bontà.

Giallozafferano.it
Altre deal della stessa categoria
Altri deal nella stessa città
Altri deal in Italia
Altri deal in altre categorie