Pino Daniele in Nero a Metà - L'artista sul palco dell'Arena di Verona con Elisa, Fiorella Mannoia e altri artisti

Valore Sconto Risparmi
€ 40,25 50% € 20,25
Regala
1.000+ acquistati

In sintesi

Protagoniste dell’evento le più belle canzoni di Pino Daniele, da “Quanno chiove” al manifesto musicale “A me piace ‘o blues”; con lui sul palco la band originale del 1980, accompagnata dall’Orchestra sinfonica

Condizioni

Data e orario: 1 settembre 2014, ore 21.00
Dove: Arena di Verona
Valido come ingresso per una persona, non rimborsabile
Stampa e porta con te il coupon
Tipologia: gradinata non numerata
Documenti necessari per il ritiro dei biglietti: documento di identità o delega per il ritiro da parte di terzi con fotocopia del documento di chi ha acquistato il coupon. Per ritirare i biglietti è necessario recarsi il primo settembre presso l'Arena di Verona all’Arcovolo 18 dalle 16 alle 20.30 (oltre tale orario la biglietteria sarà chiusa)
Leggi qui i termini e condizioni F&P Group
Prezzo originale verificato il 24.07.2014
Condizioni generali

Preparatevi per un salto indietro nel tempo. Il primo settembre arriva all’Arena di Verona il concerto-evento di Pino Daniele “Nero a metà”, dal titolo del suo storico terzo album, che nel 1980 lo consacrò presso pubblico e critica.

Nero a Metà - Biglietto a 20 € invece di 40,25

  • Con Pino Daniele
  • Sul palco anche Elisa, Fiorella Mannoia e le star della musica
  • Ritiro biglietti: in biglietteria, con il coupon stampato, dalle 16 alle 20
  • Tipologia: gradinata non numerata
  • Tutti i posti sono garantiti

Il 1° settembre arriva all’Arena di Verona un concerto unico nel suo genere: un evento che vede protagonista Pino Daniele e la sua storica band, accompagnati dall’orchestra sinfonica. Nero a Metà è il nome scelto, in omaggio al titolo del terzo album del cantautore partenopeo che lo consacrò al successo di pubblico e critica. Tra gli ospiti: Mario Biondi, Elisa, Emma e Fiorella Mannoia e Massimo Ranieri. Ma l’attenzione sarà tutta per le canzoni più belle di Pino, da “Quanno chiove” a “A me me piace ‘o blues” e le melodie che il tempo ha consegnato alla storia della musica italiana. Con due preziosi brani inediti (“Tira a carretta” e lo strumentale “Hotel Regina”) e ben nove in versioni alternative e demo tratti dalle registrazioni originali, che i fan avranno l’emozione di ascoltare per la prima volta.

Pino Daniele

Classe 1955, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta inventa una nuova lingua, anzi un lingo, gioca con le melodie assimilate in piazza Santa Maria La Nova, i racconti di munacielli e belle ’mbriane delle zie, il rock e il jazz come sogno americano, il vento di rivoluzione che scuote Napoli negli anni dell’impegno. Come Carosone riflette sull’America che è in lui e nella sua musica. Il suo leggendario supergruppo mostra all’Italia che nella canzone c’è un Sud competitivo, che sa parlare alla nazione intera anche usando il dialetto. “Nero a metà”, omaggio a Mario Musella e prima autodefinizione in musica, è il disco del grande successo, l’incrocio definitivo tra melodie veraci e richiami rock applicati a raccontare sentimenti come l’”Alleria” o l’”Appocundria”, prima di dichiarare la propria passione: “A me me piace ‘o blues”. Dal vivo, poi, non ce n’è per nessuno.