GrouponMag NAPOLI

Street food a Napoli: cosa e dove mangiare in città e fuori

Scritto da MENA SANTORO | 23.6.2014 |

Street food a Napoli: cosa e dove mangiare in città e fuoriOra di pranzo: siamo in giro, la giornata è torrida, un certo languorino ci prende. Che ne dite di fermarci in uno dei tanti locali dove trovare il vero street food di Napoli, ordinando un bel cuoppo di patatine e accomodarci su di una panchina al fresco?

Seguitemi, vi porto da Il Cuoppo, in Via San Biagio dei Librai 23. E’ qui che si mangia a frittura che tre “c”: cuopp croccant e cucent... pur si aspiett nu mument! Il Cuoppo ripropone le antiche ricette della friggitoria napoletana: zeppole, palle di riso, fiori di zucca, mozzarelline, tocchetti di zucchine e melazane, crocchette di patate, alici, gamberetti, calamari, baccalà. A voi la scelta: mare o terra?

cuoppo napoli

Poco distante, c’è chi propone, invece, una marenna più salutare. Siamo da Buona Merenda, un locale di recente apertura. A metà tra un bistrò ed un bar, ha uno spazio interno sobrio e raffinato, in stile newyorkese. E’ il posto ideale per chi non vuole strafare e si accontenta di un fresco insalatone, accompagnato da marmellate di frutta, yogurt, tisane e succhi di frutta biologici.

E se al cuoppo aggiungessimo anche una bella frittatina della Pizzeria di Matteo? Come riconoscerla? Dalle centinaia di persone che affollano il banco delle delizie, posizionato all’ingresso della pizzeria, e che, solo a guardarlo, fa venire l’acquolina in bocca. Sfido chiunque a resistere dinanzi a frittatine, arancini, crocchè, pizze fritte e margherita a portafoglio.

Di Matteo

Volete far colpo sulla vostra dolce metà? Che ne dite di una pizzetta al volo con vista mare? L’Elettroforno, a Posillipo, è una delle più rinomate pizzetterie di Napoli. Offre pizze al taglio di svariati gusti, ma anche ripieni, frittatine di pasta, panini napoletani, zingare e ogni tipo di golosità fritta, dai crocchè ai supplì.

Ci spostiamo ora al Vomero, alla Friggitoria Vomero, in via Cimarosa. Attiva dal 1938 è un vero e proprio angolo di tradizione; i suoi prodotti conservano la qualità di sempre. Arredamento spartano e funzionale: marmo e acciaio, così puliti che rassicurano anche sull’igiene. Le specialità della casa? Panzarotti, scagliuozzi, ciurilli, e persino gli spinaci fritti, se la stagione lo consente.

friggitoria vomero

Da Amsterdam con furore, ci dirigiamo da ChipStar in Via Scarlatti, 186 per deliziarci con le Patate Olandesi. Sono servite nel classico cuoppo e possono essere condite con tutte le salse del mondo. I locali ChipStar a Napoli sono praticamente ovunque: Fuorigrotta, via Chiaia, via Toledo, via Scarlatti, Piazza Garibaldi. Non si sfugge!

Avete voglia di un panino? Vi presento Giggino è sempre un amico. In Piazza Pugliano, è uno dei più famosi di Ercolano. Un vero specialista della carne alla brace. Il suo camper-paninoteca rimane aperto tutta la notte per la gioia dei suoi seguaci. Salsicce e friarielli, porchetta, provola e patatine, hamburger, wurstel: da Giggino trovate di tutto. I contorni sono preparati in casa, e non c’è niente di surgelato!

giggino

Nell’affamata comitiva c’è anche un kebabbaro? Allora Ghiros lo delizierà con le sue creazioni. Simile ad un takeaway, a Portici, qui gusterete il miglior kebab della zona. Salsa piccante o tzatzichi, con o senza patatine, in vaschetta o nella pita, queste sono le uniche domande che dovrete porvi. E per contorno una gustosissima moussaka è quel che ci vuole: una sorta di parmigiana bianca, fatta con carne trita, melanzane ed uno strato di patate. I prezzi sono abbordabilissimi.

gyros napoli

Stanchi del salato? C’è chi propone il babà da asporto, come la pasticceria Capriccio, in Via Tribunali 325. In vaschetta e con una forchettina, il più famoso dolce napoletano diventa da passeggio. E per i buongustai il locale offre innumerevoli delizie: tutti i dolci tipici napoletani, cannoli, cassate e paste reali. Assaggiate il babà e il ritorno è assicurato.

Che ne dite di una bella sfogliatella alla rosticceria L.U.I.S.E? Acronimo di “Leccornie Uniche Italiane Specialità Estere”, il nome è tutto un programma. Situata in Piazzetta Augusteo, è la meta preferita dagli studenti napoletani. Dal primo al secondo, dai contorni ai dolci. Assolutamente da provare la sfoglia francese fatta a mano, sia dolce che salata.

Babà luisse Napoli

E ora siamo curiosi, qual è il vostro street food napoletano preferito? Preferite la tradizione o l'innovazione, per esempio quella di APEritivo?

Mena Santoro
Scritto da Mena Santoro Mena Santoro
{}