new york city
Alessandro Bertini

Alessandro Bertini

Girovagate

Alessandro Bertini, 100% fiorentino di provincia e fiero di esserlo, impulsivo e riflessivo, brontolone ma versatile e pronto a farsi in due quando serve. Quando non è in giro cerca di placare la sua viscerale passione per i viaggi scrivendo qui e sul suo travel blog, Girovagate.


Gli ultimi articoli scritti da Alessandro Bertini


I posti migliori dove correre a Firenze

I posti migliori dove correre a Firenze

25.6.2014

Come dicevano i latini? "Mens sana in corpore sano"! Il mio prof di elettrotecnica all'università rinforzava questo editto aggiungendo la sua frase preferita "il cervello ingrassa, usatelo" e a tutti noi studenti consigliava di farci una bella passeggiata sul lungarno fino a un parco a nostra scelta, trovare una panchina libera e leggersi un bel libro di filosofia. Già, invece di cercare di studiare la soluzione ai suoi esercizi rompicapo! L'attività fisica è sicuramente un buon alleato della nostra salute e praticare uno sport, anche in forma non agonistica, contribuisce senz'altro a migliorare la qualità della nostra vita e a prevenire patologie molto diffuse come il diabete o le malattie cardiovascolari.

Studi accreditati confermano che una vita sedentaria e uno stile di vita non corretto accrescono il rischio di mortalità anche del 50% rispetto a chi si prende cura della propria forma fisica. Un messaggio che sembra essere recepito da sempre più persone che si dedicano all'esercizio fisico e in particolare alla corsa.

correre a Firenze

Al mattino e nel tardo pomeriggio l'esercito degli atleti in erba, in tuta da ginnastica o in t-shirt e pantaloncini corti anche quando le temperature sfiorano lo zero, si riversa nei parchi o invade le piste ciclabili di fianco alle strade più trafficate, passeggiando o facendo jogging con gli auricolari che sparano nelle orecchie musica a tutto volume, incuranti di quel che accade loro intorno. Un atteggiamento un po' pericoloso quest'ultimo se vi trovate in città come Firenze che in alcune ore della giornata hanno un traffico che non ha niente da invidiare a quello di metropoli più grandi.

La soluzione allora qual è? Andare alla ricerca di un'area che permetta di respirare un'aria più pulita, lontana, se possibile, dai gas di scarico.


Artigianato, pelletteria e carta: i prodotti tipici da comprare a Firenze

Artigianato, pelletteria e carta: i prodotti tipici da comprare a Firenze

26.1.2014

Quando vi trovate a Firenze ricordatevi sempre che insieme ad arte e cultura la città ha fatto dell'artigianato il suo vanto. In alcuni settori esiste una lunga tradizione secolare a cui si accompagna una altissimo livello di qualità che spinge turisti provenienti da ogni angolo della Terra ad acquistare qui manufatti e prodotti pregiati.

Una delle eccellenze sono sicuramente le botteghe degli orafi e dei gioiellieri che dal 1593 stazionano tra la loggia del Mercato Nuovo (più conosciuta come Loggia del Porcellino) e il Ponte Vecchio ma già nel 1322 erano una delle 7 arti maggiori che facevano parte delle Corporazioni di Arti e Mestieri di Firenze. Nelle oltre 40 botteghe orafe del Ponte Vecchio che ogni sera vengono sigillate dietro coperchi e portoni in legno che le fanno assomigliare a grossi bauli, potete trovare gioielli di produzione moderna e classica come ciondoli, anelli, collane e fermagli per capelli in oro filigrana con la stemma del giglio di Firenze spesso raffigurato.

Sempre nell'ambito dell'eccellenza, impossibile non nominare gli articoli in pelle e cuoio della tradizionale pelletteria artigianale fiorentina. Anche in questo caso chi è in cerca di un prodotto di pregio difficilmente riuscirà a non far alleggerire il portafoglio... i prezzi sono indubbiamente elevati così come lo è la qualità ma fate attenzione alla scelta della bottega artigiana e privilegiate i negozi con laboratorio annesso. Nel centro storico troverete numerosi rivenditori di borse, scarpe e giacche fatte a mano con pelle e fodere "made in Italy" ma controllate sempre che sia presente la targhetta con su scritto “vera pelle”.

Ponte Vecchio_400x300



Decisamente di tutt'altro genere ma altrettanto tipici sono i prodotti dell'arte cartaria fiorentina: ad un prezzo accessibile potete acquistare la "carta fiorentina", una carta decorata artigianalmente con motivi floreali. Agende, quaderni, album fotografici, rubriche, buste e carte da lettera oppure lavorazioni su pelle, tela o legno. Per trovarle dovete andate nelle botteghe antiquarie locali che vendono stampe d'arte come l'antica "libreria cartoleria Baccani" in via Porta Rossa 99r, "carta e cartoni Marzotto" in Borgo Albizi 86/r e la bottega d'arte "Giulio Giannini e figlio" in piazza dei Pitti 37r o in uno dei 6 punti vendita de "Il papiro" (il più bello forse è quello in Lungarno Acciaiuoli 42/r). Chi è in cerca solo di un souvenir per pochi euro può trovare delle ottime stampe di tipo industriale della carta fiorentina sulle bancarelle di piazza della Repubblica e via Calimala o delle vie del centro.

Passeggiando sui lungarni o in via de’ Calzaiuoli vedrete anche numerosi negozi di ceramica artistica e porcellane che vendono manufatti di Montelupo Fiorentino o della rinomata azienda Richard Ginori di Sesto Fiorentino.

Al contrario sono sempre di meno le botteghe di artigiani che realizzano mosaici con la tecnica del commesso fiorentino in pietre dure, un'arte presente a Firenze dal periodo romanico ma che ebbe una notevole crescita nella seconda metà del '500 grazie alla famiglia de' Medici che fondarono la Galleria dei lavori agli Uffizi, l'antesignano dell'Opificio delle Pietre Dure che dal 1796 ha sede in via degli Alfani. Una delle botteghe più famose, dove potete comprare splendidi mosaici e assistere al processo di composizione delle opere con lapislazzuli, malachite, diaspro e altre pietre preziose, è la “Galleria e Laboratorio Scarpelli” in Via Ricasoli 59/r.

Siete amanti dei mercatini e dell'artigianato etnico? Non perdevi il mercato che si svolge ogni seconda domenica del mese in piazza di Santo Spirito. Troverete anche prodotti artigiani locali.

Infine, per coloro che vogliono portarsi a casa qualcosa di particolare e diverso, andate al mercato ortofrutticolo di Sant'Ambrogio in piazza Ghiberti, vicino a piazza Santa Croce (aperto tutte le mattine fino alle 14 eccetto i giorni festivi, mercoledi e venerdi fino alle 19) e acquistate un mazzetto di finocchietto essiccato. Un prodotto alimentare dal design artigianale! Lo consiglia anche uno degli chef più rinomati di Firenze, Fabio Picchi del ristorante Cibreo (e del Cibreino, il locale più informale ma altrettanto genuino): con un pizzico di finocchietto spezzettato nel minestrone, nel ragù o su un uovo affrittellato darete quel tocco di sapore in più che mancava. Ottimo anche per una tisana notturna!


In giro per librerie storiche a Firenze per non dimenticare il passato

In giro per librerie storiche a Firenze per non dimenticare il passato

5.2.2014

Il rapporto tra Firenze e la letteratura è sempre stato conflittuale, fin dai tempi di Dante Alighieri. Nemo profeta in patria. Scrittori e poeti illustri hanno vissuto o soggiornato in città per brevi periodi, altri sono semplicemente passati per toccare con mano questo scrigno di bellezza e cultura che fino ai primi decenni del secolo scorso rappresentava uno dei maggiori crocevia intellettuali del mondo occidentale.

Gabriele d'Annunzio e Benedetto Croce frequentavano abitualmente una delle librerie storiche più antiche d'Italia, la libreria antiquaria e casa d'aste Gonnelli fondata nel 1875, che ancora oggi si trova in via Ricasoli 6, in pieno centro storico. Un luogo di culto per chi ricerca e colleziona manoscritti, stampe antiche e libri introvabili. Un pezzo di storia che trasmette al contempo fascino e soggezione: se non ci credete, entrate nella Saletta Gonnelli, situata accanto alla libreria, e soffermatevi per un attimo a pensare che in questo ambiente vennero esposti dipinti di maestri come Giovanni Fattori o De Chirico.

Ancora più antica è la libreria antiquaria Gozzini, nata nel 1850 in piazza del Duomo e trasferitasi in via Ricasoli (ancora tu!) proprio di fronte all'ingresso della Galleria dell'Accademia. I turisti arrivano a frotte al n° 60 per vedere il David di Michelangelo (l'originale! Quelli di fronte al Palazzo Vecchio ed al Piazzale sono delle copie) senza sapere che:

a) il museo custodisce altri capolavori! Dipinti di Filippino Lippi, Pontormo, il Ghirlandaio, il Perugino...
b) al n° 49 si trova un altro museo (ad accesso libero), la libreria Gozzini appunto, che dispone di 23 sale collocate su 3 piani con gli arredi originali del 1959. Al suo interno più di 150.000 libri, opere del '500, trattati di storia, scienze e geografia, incisioni di artisti moderni e litografie.

Libreria Giorni_400x300



Anche in questo caso sono molti i personaggi famosi che solevano acquistare e frequentare le sue sale. Su tutti come non citare Benedetto Croce, Luigi Einaudi e in tempi più recenti Giovanni Spadolini. Quest'ultimo era notoriamente un "divoratore" di libri ed un collezionista appassionato, come testimonia la sua villa in Pian dei Giullari dove sono accatastati centinaia di libri e manoscritti rari, oggi patrimonio della Fondazione Spadolini, soprattutto sulla storia d'Italia, Garibaldi e Napoleone.

Tra le librerie che lo videro spesso oltrepassare la soglia d'ingresso c'è la libreria Giorni in via Martelli 35r, un negozio di libri fuori commercio ed usati piuttosto anonimo allo sguardo, diventato famoso per ospitare testi non graditi al regime fascista. Quasi non ci si accorge della sua presenza quando le si transita accanto diretti verso il Duomo o piazza San Marco in direzione opposta. Una vecchia insegna "Libri e stampe - occasioni" è il solo richiamo per i passanti. Accanto alla vetrina, una piccola porta conduce al seminterrato stracolmo di scaffali su cui sono stipati libri di ogni genere, stampe e spartiti musicali rarissimi, oggetto del desiderio anche di direttori di orchestra come Riccardo Muti e Claudio Abbado.

L'ex Presidente del Consiglio era anche un letterato e presentò più di una volta i suoi scritti alla Libreria del Porcellino, una delle più amate dai fiorentini. Purtroppo l'antica "Casa del libro", il nome originale alla sua apertura nel 1939, poi cambiato per la vicinanza alla scultura del "Porcellino" in piazza del Mercato Nuovo (a 100 metri da Piazza della Signoria), è chiusa dal 2011 e da allora si è trasformata in libreria online.

E qui si aprono le note dolenti di cui accennavo all'inizio: negli ultimi anni a Firenze abbiamo assistito alla chiusura di molte librerie storiche. Locali tessuti nella trama della città a cui tutti erano legati attraverso un filo di storia personale. Mi riferisco alla storica libreria Caldini di via Tornabuoni e alla libreria Marzocco (adesso Martelli) in via Cavour, datata 1840, dove anch'io mi recavo durante i primi giorni di scuola negli anni del Liceo per acquistare i libri di testo e sfogliare le guide di viaggi che anche allora stimolavano la mia curiosità.

Oppure alla storica libreria Le Monnier fondata nel 1926 dall'editore francese omonimo, che nella sua sede seicentesca in via San Gallo 33 accoglieva critici e letterati del calibro di Giulio Einaudi e Leone Ginzburg, Sandro Pertini ed Enzo Biagi. Per finire con la più giovane libreria Edison, chiusa lo scorso anno nonostante petizioni popolari e decine di iniziative mirate a salvarla.

Colpa della crisi economica e di quella atavica del mercato dei libri, stroncato dalla concorrenza dei supermercati? O di una società che ha sempre rifilato le briciole a tutto ciò che ruota intorno al mondo della cultura?


I locali notturni più alla moda di Firenze da provare almeno una volta nella vita

I locali notturni più alla moda di Firenze da provare almeno una volta nella vita

10.7.2014

Dieci locali notturni di Firenze storici, da provare assolutamente, tra discoteche, discopub e posti dove sentire ottima musica dal vivo.


8 luoghi comuni su Firenze e i fiorentini tra ironia e realtà

8 luoghi comuni su Firenze e i fiorentini tra ironia e realtà

9.3.2014

“Chi, nel mondo, non dico in Italia, può vantare la famosa frase "sono fiorentino?" Solo a Firenze si può dire! Che provi a dirlo un... perugino! Potrebbe farlo, ma mentirebbe! Spudoratamente, perchè è di Perugia! Senza Firenze non si va da nessuna parte: come fa uno da Arezzo a andare a Bologna? Se passa da Parma c'arriva, ma da sotto! Gli tocca fare i'giro! Per andare da Pisa alle Marche bisogna passare da qui! Firenze c'è sempre voluta e ci vorrà sempre!”.


10 consigli per risparmiare a Firenze tra negozi, mercatini e iniziative

10 consigli per risparmiare a Firenze tra negozi, mercatini e iniziative

10.3.2014

Chi abita a Firenze sa benissimo che è una città abbastanza cara e più si abita vicino al centro, più è difficile trovare negozi e metodi per risparmiare sull'acquisto di capi d'abbigliamento o semplicemente sulla spesa di tutti i giorni. Ci sono però dei posti frequentati quasi esclusivamente da fiorentini che permettono di "salvare qualche euro".


Biglietti per la Fiorentina: le informazioni per i tifosi e gli ospiti

Biglietti per la Fiorentina: le informazioni per i tifosi e gli ospiti

21.3.2014

Parliamo di shopping, uno shopping un pochino particolare. Parliamo di calcio, biglietti e informazioni utili per coloro che vogliono andare a vedere una partita allo stadio comunale Artemio Franchi di Firenze. Dove si comprano i biglietti per vedere le partite della Fiorentina? Quali documenti occorre mostrare all'atto dell'acquisto? Quanti biglietti può comprare una sola persona? Cercherò di rispondere a questa e altre domande, prima però qualche considerazione in semi-libertà.


Pasquetta a Firenze: cosa fare in città e nei dintorni

Pasquetta a Firenze: cosa fare in città e nei dintorni

16.4.2014

Pasquetta è il giorno per antonomasia della gita fuori porta! Le mete per un'escursione da mattina a sera nel raggio di 1h-1h:30' da Firenze sono moltissime e si fa davvero fatica a selezionarle alcune escludendone altre. Io però ci ho provato lo stesso e vi lascio qualche idea per trascorrere Pasquetta in zona Firenze ricordandovi anche che la Pasqua a Firenze è festa grande!


Tutto il cibo di strada a Firenze: dal lampredotto alla schiacciata

Tutto il cibo di strada a Firenze: dal lampredotto alla schiacciata

5.5.2014

I termini inglesi al fiorentino verace forse non sono mai piaciuti un granché. Un vero sanfredianino di fronte alle parole "Street Food" probabilmente risponderebbe tra il laconico e l'ironico "Icchè l'è? Roba da mangiare?". Fast Food, Slow Food, Take-Away sono espressioni estranee al parlato quotidiano... noi abbiamo il cibo "da portà via" e quello da consumare lì per lì perché c'è da "penà poho"!


10 modi per riconoscere un fiorentino DOC

10 modi per riconoscere un fiorentino DOC

13.5.2014

“Oh, mi raccomando! Un ti fa' riconoscere!": se siete cresciuti a Firenze o dintorni chissà quante volte avrete sentito questa raccomandazione uscire dalla bocca della mamma o della nonna quando eravate bambini! Però nulla, "un c'è niente da fare"... Reprimere la propria natura è impossibile, specialmente per chi è abituato a non avere peli sulla lingua e a dire sempre la verità nuda e cruda, con tutte le conseguenze che essa comporta.


Il calcio storico fiorentino, una tradizione tutta da vivere

Il calcio storico fiorentino, una tradizione tutta da vivere

23.6.2014

Duro ma leale: il Calcio Storico Fiorentino si potrebbe racchiudere in questi due aggettivi. Anche se a guardarlo da fuori non si direbbe. La prima reazione dello spettatore che per la prima volta si avvicina a questa disciplina è di stupore e perplessità perché viene percepito l'agonismo estremo ma anche l'aspetto violento di una manifestazione che si fa fatica a inquadrare nell'ambito sportivo.


10 delle migliori gelaterie di Firenze

10 delle migliori gelaterie di Firenze

30.6.2014

Tutti noi siamo abituati a mangiare il gelato in qualsiasi stagione ma è fuor di dubbio che sia l'estate il periodo in cui se ne fa maggior consumo e allora come non parlarvi delle migliori gelaterie che potete trovare a Firenze, città che tra giugno e agosto raggiunge temperature record di 40° e... ha visto nascere il gelato?


Estate a Firenze: i migliori locali per le tue serate

Estate a Firenze: i migliori locali per le tue serate

21.7.2014

Quali sono i locali più trendy della nightlife estivaa a Firenze? Te lo diciamo noi segnalandovi, per ogni giorno della settimana, i posti da frequentare!


5
posti dove mangiare la schiacciata con l’uva a Firenze

5 posti dove mangiare la schiacciata con l’uva a Firenze

8.9.2014

La schiacciata con l’uva è un dolce tipico di Firenze e provincia. Ecco qualche indirizzo dove mangiarla!


5 ristoranti di pesce da provare a Firenze

5 ristoranti di pesce da provare a Firenze

18.9.2014

Firenze non è “solo” la regina della bistecca. Ci sono anche ottimi posti dove mangiare pesce. Qui trovate 5 ristoranti.


Il Parco mediceo di Pratolino vicino Firenze

Il Parco mediceo di Pratolino vicino Firenze

19.10.2014

Un nuovo patrimonio Unesco targato “Firenze” si aggiunge alla lista dei beni protetti dall’Umanità: il parco di Pratolino.


Le vie dello shopping di Firenze tra grandi firme, artigiani e bancarelle

Le vie dello shopping di Firenze tra grandi firme, artigiani e bancarelle

10.2.2014

Una panoramica su strade e zone di Firenze dove trovare grandi firme, negozi di artigianato e bancarelle per shopping di tutti i tipi.


San Frediano, visita al quartiere storico di Firenze

San Frediano, visita al quartiere storico di Firenze

27.10.2014

San Frediano è uno dei quartieri più conosciuti di Firenze. Qui lo visitiamo in un itinerario, a piedi, tra arte, cibo e negozi.


Ristoranti etnici a Firenze: 5 storici e imperdibili

Ristoranti etnici a Firenze: 5 storici e imperdibili

4.11.2014

Cinque tra i migliori ristoranti etnici di Firenze che cucinano indiano, cinese, africano e chi più ne ha più ne metta.


Firenze a Natale: cosa fare e dove andare

Firenze a Natale: cosa fare e dove andare

24.11.2014

Natale a Firenze, dai mercatini di Natale ai presepi, dal parco invernale al pattinaggio sul ghiaccio.


Capodanno a Firenze: eventi e concerti per tutti

Capodanno a Firenze: eventi e concerti per tutti

29.12.2014

Dalle Cascine al centro storico, passando dal Piazzale: dove festeggiare il Capodanno a Firenze tra concerti ed eventi vari.


Dove trovare paste e cornetti caldi di notte a Firenze

Dove trovare paste e cornetti caldi di notte a Firenze

16.1.2015

Dove trovare cornetti di notte a Firenze? Ecco una lista di pasticcerie e forni aperti fino a tardi oppure aperti solo la notte, in centro o poco in periferia.


5 terme all'aperto imperdibili in Italia

5 terme all'aperto imperdibili in Italia

20.2.2015

Ecco alcune delle migliori stazioni termali libere d’Italia, da Nord a Sud, per rilassarsi e staccare la spina senza pagare nulla.


Pasqua a Firenze tra Scoppio del Carro, parchi e mangiate

Pasqua a Firenze tra Scoppio del Carro, parchi e mangiate

5.3.2015

Dallo Scoppio del Carro alle gite fuori porta a Palazzo Vecchio: ecco come si festeggia Pasqua a Firenze.


Dove mangiare vicino allo stadio di Firenze? Consigli e idee!

Dove mangiare vicino allo stadio di Firenze? Consigli e idee!

5.3.2015

Dopo anni, decenni, o addirittura secoli, sembra (la cautela è d'obbligo) che siamo arrivati a meta! Lo stadio nuovo della Fiorentina si farà. Alla corte dei Medici non si parlava d'altro verso la fine del '500... il dilemma era: affidare il progetto all'anziano Da Vinci in fuga verso Milano, si sussurra in zona San Siro, o affidarsi al Michelangelo, in procinto di andarsene a Roma, non dal Papa come narrano alcune voci depistanti ma alle dipendenze di un mecenate straniero?
Scherzi a parte, il tema è all'ordine del giorno da almeno tre decenni in piacevole compagnia dell'ampliamento/demolizione/riposizionamento della pista (parallela? Orizzontale? Verticale?) dell'aeroporto di Peretola e della costruzione della Tramvia.

Uno stadio al coperto, moderno ed efficiente, è il sogno di tutti i tifosi della Viola e prima o poi è probabile che venga eretto, però al contempo rappresenterebbe un cambiamento drastico delle abitudini di chi da una vita si reca all'Artemio Franchi. Per me, come per moltissimi altri frequentatori dello stadio, diventa quasi impossibile pensare di andare a vedere la partita di domenica senza addentare prima un panino dello Scheggi o prendere un caffè al bar Marisa (dove trovate anche i biglietti per le partite della viola).

Quando si giocava puntualmente alle 15 o alle 14:30 del pomeriggio l'appuntamento fisso era (e lo è ancora quando le esigenze delle TV a pagamento non spostano l'orario alle 19 del lunedì piuttosto che alle 18 del sabato) alla vineria e panineria in fondo al viale dei Mille.

mangiare vicino allo stadio a Firenze

Il mitico Scheggi, dove si mangiano le schiacciatine calde e ripiene più buone di Firenze! Dove ogni giorno si preparano primi piatti e specialità della tradizione toscana come La Francesina, il lesso rifatto con le cipolle, il lampredotto, il lardo di colonnata o la fagiolata ma che diventa il regno del panino con l'affettato quando gioca la Fiorentina. La ressa ovviamente fa parte della coreografia, così come bere un bicchiere di vino o birra conversando di calcio. Se non siete tifosi e ci andate durante la settimana provate ugualmente il "Batigol" (ogni panino è stato battezzato col nome di un giocatore viola) con la salsa trevigiana e poi ditemi se non è buono!

Nei dintorni dello stadio ci sono varie pizzerie a taglio, le più buone secondo me sono quella dietro la Curva Fiesole in viale Fanti e quella in via Calatafimi, e ogni volta che la Fiorentina gioca al Franchi a ogni angolo si trovano ambulanti che vendono porchetta.

Per una pizza dopo la partita consiglio il Pallaio, una trattoria parecchio conosciuta, con molti coperti e una clientela poco silenziosa, specialmente dopo le vittorie della propria squadra del cuore. E' un locale carino, sforna una discreta pizza e serve dei taglieri ottimi anche se un po' cari rispetto ai prezzi del menù (il "Farabutto" è il mio preferito ma non vi svelo in cosa consiste..) con affettati, coccoli (pasta fritta), salumi e formaggi.

Un po' più lontano, ma ugualmente raggiungibile a piedi, il Trey è un ristorantino perfetto se cercate la tranquillità e una buona pizza alla napoletana ma non sono male nemmeno i primi e i dolci.

Se siete alla ricerca di un pub dove si possa anche mangiare una pizza o fare un'apericena, i miei consigli sono due: il Rugby Pub Terzo Tempo, proprio dietro la Curva Ferrovia è il luogo di ritrovo della squadra di rugby Cus Firenze e di tutti quelli che frequentano le strutture sportive universitarie. Senza troppe pretese, ideale per una birra e un pizzino.

Green Store Firenze

The Green Store, conosciuto come "La Guerrina", dal soprannome della vecchia proprietaria, è un pub irlandese in puro stile irish con sedie e arredi in legno, che ha la particolarità di proporre ogni sera uno degli aperitivi più economici della città: la scelta non è vasta ma ci sono dei buoni piatti. Soprattutto si possono accompagnare con una valida birra.

A 200 metri da quest'ultimo (che tra parentesi, si trova a fianco della trattoria il Pallaio) trovate l'Aviazione, un incrocio tra birreria, pub e ristorante. Il posto è assolutamente originale, l'ambiente è molto curato nei dettagli e a volte risulta difficile trovare un posto a sedere. I prezzi sono un po' più alti della media ma per la sua specialità, l'hamburger di carne chianina, i soldi sono ben spesi.

Infine, proprio davanti allo stadio, il ristorante Undici Leoni. Se amate i colori viola un motivo in più per andarci è la possibilità di trovare qualche calciatore, o durante la settimana oppure qualche ora dopo il fischio di chiusura della partita. L'ambiente è elegante senza essere troppo formale, la pizza e anche la carne sono su un livello di qualità più che accettabile, l’unico punto debole è rappresentato forse dai prezzi.

Undici Leoni Firenze

Se nel frattempo vi è venuta fame ma non siete in zona Artemio Franchi avete due possibilità: dare un'occhiata alla nostra sezione su mangiare e bere a Firenze oppure passare all'azione cercando e acquistando offerte su ristoranti in città.


Idee e consigli per trascorrere la domenica a Firenze

Idee e consigli per trascorrere la domenica a Firenze

7.9.2014

Una domenica intera a Firenze, se non si è amanti del calcio, non è problematica. Le cose da fare sono tante e noi proviamo a riassumerle.


Schiacciata alla fiorentina: la top 10 delle pasticcerie di Firenze

Schiacciata alla fiorentina: la top 10 delle pasticcerie di Firenze

13.1.2015

La schiacciata dolce è il tradizionale dolce fiorentino ed è una specialità delle migliori pasticcerie e forni di Firenze. Scopriamo quali!


Tutti gli eventi e le sagre di settembre in Toscana

Tutti gli eventi e le sagre di settembre in Toscana

27.8.2014

Il pecorino di Pienza, la bellezza di Chiusdino, la birra di Marina di Carrara… sono solo alcune delle idee per un bel weekend in Toscana a settembre!


10 pizzerie da provare assolutamente a Firenze

10 pizzerie da provare assolutamente a Firenze

17.4.2015

Pizzerie fiorentine: 5 indirizzi dove gustare la pizza bassa e 5 dove sfornano la pizza alta. Perché tutti hanno gusti diversi!


3 librerie da non perdere a Firenze

3 librerie da non perdere a Firenze

18.5.2015

Indipendenti o commerciali: new entry tra le librerie imperdibili di Firenze.


Villa del Roseto, ristorante e hotel nel Chianti classico

Villa del Roseto, ristorante e hotel nel Chianti classico

1.6.2015

Villa del Roseto, un ristorante all'ingresso del Chianti dove mangiare bene e rilassarsi.


Il ristorante la Casa di Caccia in Roveta

Il ristorante la Casa di Caccia in Roveta

2.7.2015

Cacciagione e cucina toscana alla Casa di Caccia di Roveta.


Estate 2015 a Firenze: tutti gli eventi in città e fuori

Estate 2015 a Firenze: tutti gli eventi in città e fuori

3.7.2015

Dalla festa del patrono ai concerti fino alle mostre d’arte: ecco cosa fare a Firenze questa estate 2015 all'insegna del divertimento.


La Trattoria Borgo Antico di Firenze

La Trattoria Borgo Antico di Firenze

6.7.2015

Mangiare toscano (e non solo) al Borgo Antico a Firenze.


I migliori brunch di Firenze

I migliori brunch di Firenze

14.7.2015

Sapori americani e toscani in 5 imperdibili brunch da gustare a Firenze.


Estate a Firenze: idee e consigli per chi resta in città

Estate a Firenze: idee e consigli per chi resta in città

17.7.2015

Firenze d'estate: la super guida su dove andare, cosa fare e come divertirsi!


Tre musei a Firenze poco conosciuti ma imperdibili

22.10.2015

Uffizi, Accademia, Bargello, Cappelle Medicee, Opera del Duomo. E ancora: museo Davanzati, le Cappelle Brancacci, il museo di Palazzo Strozzi, Palazzo Pitti, il Corridoio Vasariano... Firenze pullula di musei e il suo centro storico, patrimonio Unesco dal 1982, è esso stesso un museo a cielo aperto.


Il massaggio sonoro a Firenze

Il massaggio sonoro a Firenze

27.11.2015

Il massaggio sonoro è una tecnica che prevede l'utilizzo di campane tibetane. Ecco un indirizzo utile se volete farlo a Firenze.


Palestre di Firenze: le cinque più alla moda tra gli amanti del fitness

Palestre di Firenze: le cinque più alla moda tra gli amanti del fitness

11.1.2016

Templi del fitness, strutture dove praticare sport, nuotare e rilassarsi. Ecco quali sono le mega palestre più fashion di Firenze.


Da Viareggio a Foiano della Chiana, i 5 Carnevali storici più importanti della Toscana

Da Viareggio a Foiano della Chiana, i 5 Carnevali storici più importanti della Toscana

4.2.2016

C'era una volta un carnevale multietnico che raccoglieva le rappresentanze di ben 36 comunità presenti in città e le faceva sfilare nel costume tipico del Paese di origine insieme ai figuranti del corteo storico della Repubblica Fiorentina. C'era una volta e adesso non c'è più.


Firenze in 48 ore: dove andare e cosa vedere

30.3.2016

Eh sì, è vero quel che dice Leonardo Pieraccioni in una delle sue rare incursioni nel mondo della canzone: Firenze è piccola, fisicamente. 


3 idee per un weekend di primavera nei dintorni di Firenze

21.4.2016

È primavera! Claudio Villa, e in origine il cantante e divo radiofonico Alberto Ratagliati, cantavano "È primavera / svegliatevi bambine / alle Cascine messere Aprile fa il rubacuor" in Mattinata fiorentina. 


Eventi in Toscana nei ponti del 25 aprile e del 2 giugno

22.4.2016

I primi 6 mesi di questo 2016 ci regalano alcune occasioni ghiotte per trascorrere qualche giorno di vacanza senza chiedere giorni di ferie, perchè non approfittarne e scegliere la Toscana? 


Tre nuovi locali da provare a Firenze per l'estate 2016

Tre nuovi locali da provare a Firenze per l'estate 2016

27.6.2016

La movida fiorentina si arricchisce di nuovi locali: ecco tre nuovi indirizzi imperdibili per l'estate 2016 a Firenze.
 


Aperitivo con vista su Firenze: 5 terrazze imperdibili

Aperitivo con vista su Firenze: 5 terrazze imperdibili

20.9.2016

5 aperitivi sulle più belle terrazze degli hotel più esclusivi di Firenze (con panorama incluso!)


Guida al vernacolo fiorentino: le espressioni più divertenti

Guida al vernacolo fiorentino: le espressioni più divertenti

27.7.2016

Quando un fiorentino parla a ruota libera, siamo proprio certi che sia compreso da tutti? Ecco alcune tra le frasi e i termini del vernacolo fiorentino più colorite - e le loro spiegazioni.


Firenze e il cinema: le location dei film più belli girati in città

22.1.2016

Firenze è così bella che non stupisce affatto che in centinaia di occasioni si sia trasformata nel set di un film. Centinaia? Sì: al 31 dicembre del 2014 i film girati in città dall'avvento del cinema erano ben 159, un numero che saliva a 163 considerando anche la provincia fiorentina. 


Piccola guida low cost ai musei civici e statali di Firenze

26.11.2015

INGRESSI GRATUITI E VISITE GUIDATE LOW COST AI MUSEI FIORENTINI di Alessandro Bertini Secondo Titolo: Piccola guida low cost ai musei civici e statali di Firenze Primo Sommario: Come visitare al meglio i musei fiorentini spendendo poco Secondo Sommario: Da FirenzeCard a BeeMyGuide passando per la Domenica del Fiorentino: alcuni consigli per visitar