"Erotica Linea Gotica", racconti di donne dal 1944. Dal 26 al 31 ottobre al Teatro Libero di Milano (sconto 33%)

Erotica Linea Gotica, Teatro Libero, Milano Libero

Fino a 33% di sconto
Regala
Impossibile aggiungere ora. Per favore, prova ancora più tardi
Impossibile aggiungere ora. Per favore, prova ancora più tardi

L'offerta comprende


Scegli tra 6 opzioni

  • Erotica Linea Gotica - 26 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €
  • Erotica Linea Gotica - 27 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €
  • Erotica Linea Gotica - 28 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €
  • Erotica Linea Gotica - 29 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €
  • Erotica Linea Gotica - 30 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €
  • Erotica Linea Gotica - 31 ottobre ore 21 - Posto Unico a 12 € invece di 18 €

Erotica Linea Gotica

scritto da Stefano Braschi

regia di Stefano Cordella

con Monica Faggiani e Paola Giacometti

Erotica Linea Gotica prende spunto dai racconti di mamme, nonne e zie sul passaggio del fronte nell’autunno 1944, ma anche da qualche racconto confuso del nonno della prima guerra mondiale. Gli orrori sono fuori della porta, ma piovono anche dal soffitto, insieme alle bombe e alle granate, soldati da ogni angolo del globo bussano alla porta, soldati buoni e cattivi, vivi o morti, ma pur sempre uomini. Ed insieme alla guerra, ci sono gli amori o i desideri d’amore, di cui i racconti delle zie, allora ragazze, erano traboccanti.

La scena è ambientata in una piccola chiesetta, adiacente alla villa padronale requisita dai tedeschi, in cui sono asserragliate una madre, una zia zitella, una figlia obbediente e una figlia “sveglia”, in una località che sembra uscita dal Pinocchio di Collodi: Ca’ Baccagli. La commedia, dunque, prende spunto da storie vere, in luoghi ben conosciuti, ma questa è soltanto la miccia per un’esplosione “fatta in casa”, come le tagliatelle. La polvere da sparo, invece, viene fuori dalla testa di Stefano Braschi, dalla sua dolorosa e appassionante analisi del maschile e del femminile. Nonostante le premesse, lo spettacolo è commedia, non tragedia.

Lo spettacolo cerca di raccontare l’assurdità e i paradossi tragicomici di una vita che deve andare avanti nonostante la guerra, approfondendo il punto di vista femminile. 4 donne non totalmente consapevoli di quello che sta accadendo cercano di costruirsi una quotidianità mentre tutto esplode, fuori e dentro di loro.

Condizioni


Validità: vedi date e orari in descrizione
Dove: Teatro Libero di Milano
Ritiro biglietti: a partire da mezz'ora prima l'inizio dello spettacolo
Limiti: ingresso per una persona, solo per l'opzione acquistata
Prenotazione obbligatoria al numero 02.8323126 o all’indirizzo biglietteria@teatrolibero.it
Info ulteriori: il posto viene assegnato dalla produzione, non è possibile sceglierlo. Posti vicini per più biglietti acquistati in un'unica transazione.
Stampa e porta con te il coupon. Offerta non soggetta a diritto di recesso.
Prezzo originale verificato il 17.10.201
Consulta le Condizioni generali

Info su Teatro Libero


Il Teatro Libero è un luogo raccolto e informale posizionato in cima a uno stabile di via Savona, in zona Navigli. Nato con l'intento di creare un luogo in città che fosse adatto ai giovani e alla libera espressione delle nuove generazioni, da più di 15 anni si distingue nel panorama culturale milanese per un'organizzazione frizzante con nuove idee e linguaggi. Il direttore artistico è l'attore e il regista Corrado Accordino.

Offerto da Teatro Libero Liberi Teatri T.L.L.T.

Acquistando questo deal, guadagnerai punti che possono essere spesi per ottenere sconti e vantaggi. Per ogni 5000 punti guadagnati puoi ottenere uno sconto di 5€ sul tuo prossimo acquisto.