Malefica e La Bella Addormentata Nel Bosco - dal 20 al 22 ottobre al Teatro Politeama di Genova (sconto 40%)

Malefica e La Bella Addormentata, Teatro Politeama, Genova Teatro Politeama Genovese

Regala
Impossibile aggiungere ora. Per favore, prova ancora più tardi
Impossibile aggiungere ora. Per favore, prova ancora più tardi
Fino a 40% di sconto
350+ acquistati

L'offerta comprende


Offerto da TeatroLandia.

Malefica e La Bella Addormentata Nel Bosco - 3° o 4° settore - Adulto o Bambino a 12 € invece di 20 €

Malefica e La Bella Addormentata Nel Bosco

In un regno incantato vivono un re e una regina che non possono avere figli. Un bel giorno re Stefano e regina Lili convocano a palazzo Merida, la fata dai poteri straordinari, che purtroppo non può aiutarli perché la sua magia agisce solo su cose e fatti già esistenti, così Merida consiglia ai 2 sovrani di chiedere aiuto a Malefica, la strega dell’oscurità.

In preda alla disperazione il re e la regina decidono di andare da Malefica che vive nella selva oscura con il corvo Fosco, suo fedele amico, Carabosse, la fata traditrice che brama per diventare una vera strega, e i trolls mangia ciccia. Re Stefano, per ottenere l’aiuto di Malefica, le promette di non mettere mai più piede nella selva oscura e così, meno di un anno dopo, nasce Aurora. Per il suo battesimo Aurora viene promessa in sposa al principe Filippo e tra gli ospiti ci sono le 3 fate Flora, Fauna e Serenella che sono venute a portare speciali doni alla piccola.

Purtroppo però c’è Malefica, amareggiata per il mancato invito e tremendamente adirata perché il re non ha rispettato i patti. Per vendicarsi maledice la piccola principessa e proclama che prima del tramonto del suo sedicesimo compleanno si punge un dito con il fuso di un arcolaio e muore.

Fata Fauna non essendo riuscita ancora a fare il suo dono, per indebolire la maledizione, fa in modo che Aurora cada in un sonno profondo dal quale può essere svegliata solo dal bacio del vero amore. Re Stefano ordina che tutti gli arcolai del regno vengano bruciati, ma le fate sanno che non basta, così per ordine di fata Merida devono allevare la piccola privandosi della magia e vivere come umani per 16 anni nella casetta del boscaiolo e con il consenso del re e della regina, cambiano il nome ad Aurora e la chiamano Rosaspina. Gli anni passano e malefica è continuamente alla ricerca di Aurora che sembra svanita nel nulla. Aurora, ribattezzata Rosaspina, cresce felice e spensierata nel bosco fatato e durante la sua permanenza si imbatte in innumerevoli ed esilaranti avventure in compagnia di brutti trolls mangia ciccia ed elfi vanitosi, saccenti e canterini. Nel giorno del suo sedicesimo compleanno Rosaspina incontra nel bosco il principe Filippo. Entrambi, colti da grande emozione e innamorati, non si dicono i loro nomi ma si danno un appuntamento per quella stessa sera. Quando Rosaspina torna a casa racconta tutto alle zie (fate), che vedendola veramente innamorata le dicono tutta la verità e la riportano al castello. Carabosse vede e sente tutto così corre da Malefica che finalmente può compiere il maleficio preparando una pozione che la trasforma temporaneamente in una vecchia spaventosa. Aurora, chiusa nella camera del castello, piange disperata sapendo di non poter rivedere più il suo amore e di essere stata tradita per tutto il tempo. All’improvviso echeggia un canto in tutta la stanza e dall’armadio esce una vecchia che fila il suo arcolaio. Aurora viene subito attratta da questa strana atmosfera e spinta dall’insistente signora tocca il fuso e cade a terra priva di sensi. Il re e la regina vedendo Aurora a terra si disperano, così Merida per alleviare il loro dolore decide di addormentarli tutti fino a quando l’incantesimo non è rotto. Intanto Filippo è nel bosco che aspetta la sua amata ma gli si presenta Carabosse che lo vuole rapire. Con l’aiuto delle fate viene liberato e portato al castello per salvare la principessa. Il principe quando vede Aurora distesa nel letto priva di sensi le dà il bacio del vero amore. Malefica è pronta a tutto e non ama le sconfitte così, più cattiva che mai, decide di uccidere Filippo e impossessarsi dell’intero regno. Durante il combattimento Filippo viene disarmato da Malefica perdendo così la spada magica, ma Aurora si risveglia, prende la spada di Filippo e uccide Malefica.

Date e orari

  • venerdì 20 ottobre - ore 21
  • sabato 21 ottobre - ore 15, 18 e 21
  • domenica 22 ottobre - ore 15 e 18

Teatro Politeama di Genova

Il Politeama di Genova nasce nel 1821 dall’architetto Carlo Barabino come teatrino in legno a completamento del divertimento delle “montagne russe”. Dopo il 1850 la zona dell’Acquasola, come buona parte delle aree collinari di Genova, fu soggetta a un’intensa urbanizzazione. Anche il teatro venne coinvolto nel cambiamento, acquistato dai fratelli Chiarella fu completamente ricostruito nel 1870 su progetto dell’architetto Nicolò Bruno. In seguito fu distrutto dai bombardamenti inglesi nella seconda guerra mondiale e ricostruito nel 1955 dove è diventato la sala principale del Teatro Stabile di Genova. Oggi il Politeama possiede 1054 posti.

Offerto da TeatroLandia S.r.l.

Condizioni


Validità: vedi date e orari in descrizione
Dove: Teatro Politeama di Genova
Registrazione: una volta acquistato il coupon, registrarsi sul sito dell'organizzatore. La registrazione non è obbligatoria ma consente di poter avvertire tempestivamente il cliente in caso di problematiche. Eventuali comunicazioni urgenti sono effettuate tramite email, sms, Whatsapp, social network
Ritiro biglietti: a partire da un'ora prima l'inizio dello spettacolo
Limiti: ingresso per un bambino o un adulto, solo per la data scelta in fase di acquisto
Info ulteriori: il posto viene assegnato dalla produzione, non è possibile sceglierlo. Posti vicini per più biglietti acquistati in un'unica transazione.
Stampa e porta con te il coupon. Offerta non soggetta a diritto di recesso.
Prezzo originale verificato il 28.09.2017 (info)
Consulta le Condizioni generali

Info su Teatrolandia


TeatroLandia nasce a Genova nel 2010 da un progetto di Franco Di Spirito, organizzatore di eventi e manifestazioni teatrali dal 1984, per portare in scena le più belle favole dei nostri tempi nei più importanti teatri italiani, le più belle musiche e le più straordinarie scenografie, e per avvicinare i bambini e le loro famiglie al teatro e al musical. Il passo verso il mondo delle organizzazioni impegnate nell'intrattenimento del bambino ospedalizzato tramite la clownterapia è stato breve e poco dopo la fondazione nascono le importanti collaborazioni tutt'oggi ancora attive.

Dal debutto nel 2010, oltre 180 mila presenze a teatro, di cui circa 72 mila bambini, hanno assistito agli spettacoli Cenerentola, Il mago di OZ, Peter Pan, Il Principe Ranocchio, Hansel & Gretel, Oliver Twist e Aladino. Da allora TeatroLandia non si è più fermata: oltre 30 mila spettatori all'anno tra adulti e bambini riempiono i teatri di Torino, Genova, Savona, Livorno, Milano, Roma e Napoli. Grazie alla grande partecipazione sono stati ad oggi oltre 170 mila euro i proventi destinati a Dottor Sorriso Onlus, La Band degli Orsi e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Il deal è offerto da TeatroLandia SRL.

Acquistando questo deal, guadagnerai punti che possono essere spesi per ottenere sconti e vantaggi. Per ogni 5000 punti guadagnati puoi ottenere uno sconto di 5€ sul tuo prossimo acquisto.