GrouponMag TORINO

10 cose gratis da fare e vedere a Torino

Scritto da FEDERICA GIULIANI | 29.7.2014 |
10 cose gratis da fare e vedere a Torino

Torino ha mille volti da mostrare. Antica capitale sabauda, culla del Risorgimento e città d’arte, che con il suo immenso patrimonio si propone come una meta a oggi imperdibile. Il dinamismo che mostra ogni giorno di più attira un numero sempre maggiore di turisti ma anche i locali la stanno riscoprendo come un posto bello da vivere. Non preoccupatevi però, non è necessario mettere a budget una cifra elevata per goderne. In città, infatti, ci sono molte cose da fare completamente gratis.

Piazza Castello Torino

Piazza Castello

Torino è la città dalle molte e splendide piazze ma Piazza Castello rappresenta il suo vero fulcro. Fin dall'epoca romana, passando dal Risorgimento è qui che si sono sviluppate le attività. Ascanio Viozzi la progettò nel 1584 per ordine del duca Carlo Emanuele I. Intorno, su tre lati, la cingono eleganti portici mentre gli antichi palazzi la dominano. Palazzo Reale, residenza del re di Sardegna fino al 1659, e poi di Vittorio Emanuele II Re d’Italia, fino al 1865; il Teatro Regio; il Palazzo della Giunta Regionale; il Palazzo del Governo (oggi sede della Prefettura); il maestoso Palazzo Madama e l’antico castello, circondato da tre monumenti: l’Alfiere dell’Esercito Sardo, il monumento che celebra i Cavalieri d’Italia e la statua raffigurante Emanuele Filiberto duca di Savoia. Su Piazza Castello, infine, convergono le quattro grandi arterie di Torino: via Roma, via Pietro Micca, via Po e via Garibaldi.

Palazzo Madama e il Museo di Arte Antica

Palazzo Madama ospita il Museo Civico di Arte Antica, ma un tempo fu fortezza, castello e residenza di due “Madame Reali”: Maria Cristina di Francia e Giovanna di Savoia-Nemours. La facciata occidentale fu progettata nel 1718 da Filippo Juvarra insieme all’imponente scalone d’onore, capolavoro del barocco. I quattro piani di esposizione sono gratuiti ogni primo martedì del mese (se feriale).

Palazzo Madama Torino

Duomo di San Giovanni e Cappella della Sindone

ll Duomo di Torino è dedicato a San Giovanni Battista, il patrono della città. Il cardinale della Rovere ne volle la costruzione tra il 1491 e il 1498. La cattedrale, in stile rinascimentale, è composta da una facciata di marmo bianco su cui si aprono tre portali decorati a rilievo e una torre campanaria in mattoni rossi. L’interno è a croce latina a tre navate con elementi gotici. Nel XVII secolo il Duomo fu ristrutturato con l'intento di aggiungere la cappella della Sacra Sindone, meraviglia barocca di Guarino Guarini dove la Sindone viene conservata in posizione distesa all’interno di una teca a tenuta stagna.

Castello e parco del Valentino

In pieno centro città si estende il parco fluviale del Valentino: polmone verde ridisegnato nell’800 dal paesaggista francese Barrillet-Dechamps. Sul suo nome non ci sono notizie certe, ma è un luogo molto amato dai torinesi appassionati di bicicletta e jogging. A suo interno si trova l'omonimo castello, patrimonio UNESCO. La visita è gatuita previa prenotazione al numero 0114431701/02.

Superga e Monte dei Cappuccini

Da entrambi i luoghi si può godere di una splendida vista sulla città. Si possono raggiungere in auto, con i mezzi pubblici o con una lunga passeggiata (soprattutto Superga).

Quadrilatero Torino

Una passeggiata al Quadrilatero

È il quartiere più bohémien di Torino e offre la possibilità di passeggiare tra strette via sovrastate da palazzi antichi e fotografare angoli suggestivi. Da qui, con pochi passi, si raggiunge il pittoresco mercato di Porta Palazzo. Scoprite qui cosa fare al Quadrilatero!

Un picnic ai Giardini Reali

Questo parco piccolo e raccolto, che affaccia su corso San Maurizio, è un piacevole posto per riposare e fare un picnic.

Fetta Polenta Torino

Fotografare la Fetta di Polenta

No, non sono impazzita. Fetta di Polenta è il nome di un palazzo alquanto bizzarro il via Giulia di Barolo 9. Il nome originario era Scaccabarozzi, ma se andrai a vederla capirai il motivo del nuovo appelaltivo!

Leggere in biblioteca

Le biblioteche sparse per la città sono ben 17 e offrono la possibilità di accedere a migliaia di titoli: dai classici alla letteratura contemporanea, ai manuali. Alcune sono vere oasi di pace e bellezza come ad esempio la biblioteca di Scienze Religiose, situata in via Verdi, che ha anche tavoli in giardino.

Museo della Resistenza Torino

Imparare qualcosa di più sulla Storia italiana

Il Museo Diffuso della Resistenza, in Corso Valdocco, è sempre aperto con ingresso gratuito. Il museo è interattivo e offre un vasto panorama sulla resistenza al nazifascismo, con interviste, fotografiee documenti d'epoca.

Io ti ho consigliato 10 cose da fare gratis a Torino, ma se ti viene in mente altro faccelo sapere e continua a leggerci su GrouponMag per scoprire ciò che di bello Torino ha da offrire!

(Foto by CuoreGranata, Michele, Giovanni, Emanuele via Flickr)

Federica Giuliani
Scritto da Federica Giuliani Federica Giuliani

Federica Giuliani, giornalista e scrittrice, è nata viaggiando. Ama osservare il mondo da angoli inconsueti per raccontare storie su luoghi e persone. Appassionata di cibi buoni e originali afferma che “non si può dire di avere davvero conosciuto un luogo senza averlo anche assaggiato".

{}