GrouponMag MILANO

5 ristoranti vegetariani e vegani di Milano

Scritto da MONICA PAPAGNA | 28.7.2014 |
5 ristoranti vegetariani e vegani di Milano

Se altre città europee offrono numerose possibilità in fatto di ristoranti vegetariani e vegani, bisogna dire che Milano su questo fronte è ancora po' timida. Non ci sono, infatti, molti ristoranti dedicati a chi segue queste tipologie di dieta, anche se bisogna riconoscere che quelli che ci sono, per fortuna, offrono un buon livello di cucina.

Certo, se a Berlino si può mangiare vegano ovunque ed a Londra pure, per il momento a Milano abbiamo ancora bisogno di un elenco come quello che abbiamo preparato, che ci possa aiutare a destreggiarci all’interno di un’offerta tutt’altro che ampia.

Diciamo subito che sia i vegetariani che i vegani possono mangiare praticamente in qualunque ristorante; alla fine, infatti, una banale pasta con il sugo è una valida alternativa sia vegana che vegetariana. Ma se invece ci viene voglia di addentrarci tra quinoa, amaranto, farro e kamut ci serve una guida.

cucina vegetariana

Iniziamo subito parlando del ristorante Joia il cui chef, Pietro Leemann, è stato premiato con la famosa stella Michelin, un rarissimo caso di un premio del genere riservato ad un ristorante vegetariano. Impossibile resistere alla sua cucina, è una vera esperienza dei sensi, purtroppo non proprio alla portata di tutti.

Uno dei locali dove mi piace sempre tornare è Govinda, gestito dalla comunità di Hare Krishna (avete presente gli “arancioni”? Ecco, loro!). Locale completamente vegetariano, con anche qualche scelta vegana, tutto di ispirazione indiana. Il cibo è rigorosamente fatto in casa, dal pane al dolce. Il menù è fisso e comprende cinque portate più il dolce e la possibilità di fare il bis dei piatti che vi sono piaciuti maggiormente. Si esce sazi, ma leggeri, una gran bella sensazione.

Bioesserì è invece uno di quei locali che tutti i vegetariani, o simpatizzanti tali, vorrebbero avere sotto casa. Luminoso e accogliente è ideale dalla colazione alla cena. Non è un locale strettamente vegetariano, ma è biologico, quindi, ovviamente, c'è una grande attenzione per tutti i tipi di alimentazione, anche per quella crudista, a cui è stato riservato un angolo ad hoc. Bioesserì è nato da una costola della catena di supermercati Naturasì, prevediamo un futuro altrettanto roseo.

ristorante vegetariano

Un altro locale da provare è Al Grande Cerchio, un ristorante di cucina naturale che è anche la prima pizzeria vegana d'Italia. Locale curato in ogni minimo dettaglio, atmosfera calda ed accogliente e buon cibo sono da anni la formula vincente di questo ristorante.

Al grande cerchio

Per sfuggire dal caos dei Navigli c'è un nuovo locale da non perdere di vista, si chiama Ghea ed è una delle novità più interessanti per la cucina vegetariana milanese. La cucina che non lascia dubbi e l'atmosfera, rilassante e romantica, fanno di questo ristorante una tappa obbligatoria per il nostro tour vegetariano. Da provare e riprovare.

Ghea ristorante

Ultima apertura è il bistrot del supermercato Almaverde Bio, che da pochi mesi ha inaugurato in Corso Sempione. Qui si parte dalla colazione con brioche e pane di ogni tipo per arrivare al pranzo con prodotti freschi e sempre diversi. Ottime le centrifughe. In una zona che non offre altrimenti una grandissima scelta vegetariana, per fortuna ora c'è una possibilità.

Avete altri ristoranti vegetariani/vegani da suggerirci a Milano? Scriveteci su Facebook o su Twitter oppure contattateci via email a questo indirizzo! Se volete scovare altre perle su dove mangiare e bere a Milano continuate a leggere GrouponMag!

[N.d.R. Tra i vegetariani di Milano segnaliamo anche il Capra e Cavoli, recensito qui da Andrea e Ilaria].

Monica Papagna
Scritto da Monica Papagna Monica Papagna
{}