GrouponMag ROMA

Il mercatino giapponese di Roma

Scritto da FRANCESCA SPANÒ | 8.1.2015 |
Il mercatino giapponese di Roma

Qualche anno fa un evento di nicchia, oggi un appuntamento fisso per appassionati e per quanti vogliono scoprire le peculiarità dell’Asia e del Paese del Sol Levante. Il mercatino giapponese a Roma è un caleidoscopio di colori che conquista a tutte le età. Ci si può ritrovare così a passeggiare accanto alla famiglia con gli occhi a mandorla, kimono e sorriso stampato sulle labbra, a giovanissimi vestiti da manga del passato o a cittadini e turisti catturati da oggetti bizzarri e attrazioni. Si tratta di una esposizione e vendita di prodotti giapponesi, molti dei quali realizzati a mano ed è sicuramente un ottimo modo per fare qualcosa di diverso e magari appassionarsi ad una cultura diversa dalla nostra.

toru toru

Quando, dove e cosa?

L’appuntamento con il mercatino giapponese a Roma è ogni terza domenica del mese, dalle 10:00 alle 20:00. La location che da diversi anni ormai è fissa, è il Black Out in via Casilina 713, a ingresso libero. Qui si può trovare di tutto: dai portafortuna in stoffa e divisi per genere (amore, soldi, fortuna), agli origami, ai kimono, agli oggetti prodotti con l’ausilio di Art-Shodo (Calligrafia). Ancora ci sono i porta pranzo, le ceramiche d’epoca, i Manga, i Totoro, i monili.

Eventi a tema

All’interno della manifestazione sono sempre inseriti dei momenti culinari, divisi a seconda dell’ora del giorno. Ecco, dunque, che si potranno provare specialità la mattina, ma anche nel pomeriggio o all’ora dell’aperitivo e, infine, a cena. Prima del crepuscolo, ovviamente, i protagonisti saranno Sushi, Dorayaki, Sake, ma non solo.

giapponese

Durante la kermesse made in Japan ma in scena a Roma chi vuole accostarsi ad una cultura unica, dallo stile orientale, può trovare anche musica e film del presente e del passato e una rosa di libri a tema. Decine di stand all’aperto e anche al chiuso dove scegliere, osservare e prendere spunti e imparare un aspetto peculiare della cultura di questo tratto d’Asia che è quello dedicato all’arte, alla creatività, alla voglia di sognare a tutte le età.

Articoli correlati
Il mercato di Testaccio a Roma
I musei imperdibili di Roma
Un itinerario alla scoperta del quartiere Coppedè di Roma

Francesca Spanò
Scritto da Francesca Spanò Francesca Spanò
{}