GrouponMag BARI

La Fiera del Levante, la tradizione irrinunciabile di Bari

Scritto da ORNELLA MIRELLI | 1.9.2014 |
La Fiera
del Levante, la tradizione irrinunciabile di Bari

Esistono eventi, in una città come Bari, che scandiscono il passare del tempo poiché, anno dopo anno, rappresentano appuntamenti imprescindibili della vita cittadina. Uno di questi era e continua ad essere la Fiera del Levante, giunta quest’anno alla sua settantanovesima edizione, che aprirà i battenti dal 13 al 21 settembre prossimi (*).

Per un barese mancare la visita alla Campionaria annuale è quasi come tradire una tradizione di famiglia: praticamente impossibile!

Alla solennità della manifestazione inaugurale, con il consueto discorso programmatico del Presidente del Consiglio in carica, segue l’immancabile invasione festante dei viali della Fiera da parte dei visitatori, arrivati per l’occasione dall’intera Puglia, dalle regioni vicine e dai Paesi stranieri che si affacciano sulla sponda opposta dell’Adriatico.

Fiera levante Bari esterno

Una volta il vero cittadino barese partiva alla caccia dei biglietti omaggio già diversi giorni prima dell’inaugurazione, perché quasi nessuno voleva rinunciare al privilegio di andare in Fiera più e più volte durante tutto il periodo dell’esposizione. Anzi, costituiva un vero punto d’onore entrare in Fiera gratis... e per più giorni possibile. Non c’erano le televendite una volta, nè gli e-commerce, e neppure si viaggiava tanto per cui la Fiera rappresentava l’occasione per acquistare tutto ciò che normalmente non era facile reperire in città a prezzi convenienti. Si aspettava un anno intero per comprare paccottiglie varie alla Galleria della Nazioni o improbabili caccavelle da cucina e mirabolanti attrezzi per la casa che era possibile trovare solo in Fiera e in nessun altro luogo.

E poi le abitudini consolidate: il panino con i wurstel allo stand della Germania e, prima di tornare a casa, le merendine sfornate calde nel padiglione dell’AIDA, che col loro inebriante profumo di spezie sarebbero state la ghiotta colazione del mattino successivo.

Gli acquisti migliori si facevano l’ultimo giorno utile, il lunedì mattina prima della chiusura, quando gli espositori che smantellavano gli stand, pur di non portare indietro merce invenduta, praticavano prezzi stracciati agli acquirenti più accorti. Veri affari si potevano fare, comprando capi di abbigliamento in pelle, stoviglie, pentole o elettrodomestici di ultima generazione, ma anche oggetti, stoffe e tappeti di artigianato etnico, oppure qualche bel gioiello in pietre dure. L’annesso Luna Park, da tempo scomparso, rappresentava poi per i più piccoli il vero motivo d’interesse della Fiera, che li ricompensava di un’intera, stancante giornata trascorsa al traino dei genitori.

Insomma, la Fiera del Levante era l’evento di chiusura dell’estate che tutta la città attendeva puntualmente ogni anno, per vivere giornate all’insegna dello svago e dello shopping, con l’occhio attento verso le ultime novità.

Quest’anno però la Fiera del Levante, dopo le ultime edizioni piuttosto sottotono, cambia volto dedicando, fra l’altro, un’importante sezione al food. A un anno dall’apertura di Eataly Bari proprio nei locali restaurati dell’ingresso monumentale della Fiera, il cibo e tutto ciò che gli ruota intorno assumerà nell’ambito della Campionaria barese un ruolo di primo piano.

Prodotti italiani

Il Levante Cake and Cooking Show sarà un vero e proprio spettacolo che durerà 9 giorni, con l’occhio attento alle tradizioni del nostro Paese combinate con l’arte e l’innovazione di un settore in forte espansione. Lo Show sarà ricco di eventi e di momenti creativi, come le esibizioni di chef di fama e le competizioni fra cuochi dilettanti, e rappresenterà una novità assoluta all'interno della Campionaria di settembre, costituendo un percorso che parte da Eataly per giungere alla massima espressione della pasticceria e del cooking.

Il programma completo, con date e orari degli eventi di food e dei corsi gratuiti previsti per la settantanovesima edizione della Fiera del Levante, potete trovarlo qui.

Oltre allo spazio dedicato al cibo alla Fiera è allestito anche il Bari Beauty Show, un salone nel salone dedicato ai settori dell’estetica professionale, dell’acconciatura, del benessere e del fitness in un'area di ben 2.500 mq. dedicata tutta ai professionisti.

Se vorrete potrete darci la vostra opinione sulla nuova edizione di questa Campionaria scrivendo i vostri commenti sulle nostre pagine FaceBook e Twitter mentre, se siete in zona, non perdetevi nessuno degli appuntamenti in programma che rischiano di rendere la Fiera del Levante il "must go" di questa fine estate.

Ammodomio
Scritto da Ornella Mirelli Ammodomio
{}