GrouponMag

Pilates: ecco tutto quello che c'è da sapere

Scritto da VALENTINA ARNALDI | 17.10.2014 |
Pilates: ecco tutto quello che c'è da sapere

Ideato agli inizi del 900 da Joseph Pilates e ispirato ad antiche discipline come lo yoga e il Do-In, il pilates è oggi conosciuto e praticato in tutto il mondo da ballerini, atleti e star come Madonna, Sarah Jessica Parker, Gwyneth Paltrow, Sting e David Beckham, solo per fare qualche esempio.

Il metodo pilates

Ginnastica dolce nata per la riabilitazione muscolare, il pilates permette di correggere posture sbagliate e raggiungere un equilibrio globale tra mente e corpo sviluppando armoniosamente tutti i muscoli grazie alla piena consapevolezza del proprio respiro e al riallineamento della colonna vertebrale.

Non solo un insieme di esercizi dunque, ma un vero e proprio metodo basato su 6 principi:

  • respirazione, controllata e coordinata con i movimenti 
  • baricentro, fulcro del metodo, controlla l’intero corpo ed è in grado di portalo a una postura perfetta 
  • precisione, l’obiettivo di qualunque movimento per ottenere il massimo del beneficio 
  • concentrazione, deve essere sempre massima per non lasciare niente al caso e supervisionare ogni muscolo 
  • controllo, a cui deve essere soggetto ogni parte del corpo per evitare infortuni 
  • fluidità, sintesi di tutti i principi e imprescindibile in ogni movimento

Gli esercizi

Grazie ai suoi movimenti fluidi e delicati, il pilates è un metodo adatto praticamente a tutti, da coloro che soffrono di mal di schiena e dolori articolari e muscolari, a chi vuole semplicemente tenersi in forma e scaricare le tensioni, dalle donne incinte agli anziani.

Il metodo consiste in una serie di esercizi di varia intensità che fanno lavorare tutti i muscoli del corpo, la maggior parte dei quali viene svolta a terra con l’aiuto di un tappetino (mat), anche se talvolta vengono utilizzati alcuni semplici attrezzi come:

  • la palla, che grazie al suo elevato diametro porta ad assumere naturalmente una posizione perfetta per restare in equilibrio  
  • l’elastico (rubber band) per esercitarsi con gli allungamenti e la resistenza
  • il cerchio che, posizionato tra le gambe, potenzia i muscoli delle cosce  
  • il tubo di spugna, usato per ritrovare l’equilibrio  
  • bosu, una semisfera utile per tonificare, che permette di esercitarsi con maggiore stabilità rispetto alla palla
pilates

A questi piccoli attrezzi, che consentono di praticare il pilates anche in casa dopo l’opportuna preparazione con un istruttore qualificato, si accompagnano quelli con le macchine praticati nei centri specializzati come:

  • universal reformer, un lettino dotato di un'intelaiatura con carrello mobile che permette di lavorare contro una resistenza di molle esercitando tutti i muscoli in modo dinamico
  • cadillac, utilizzata soprattutto per la riabilitazione, consiste in un lettino sovrastato da una struttura a “baldacchino” integrato con diversi attrezzi come il trapezio, la barra in legno e la torre per allungare e riequilibrare la colonna vertebrale
  • chair, una specie di sedia con molle che aiuta a rafforzare i muscoli 
  • barrell, ne esistono vari tipi, serve a mobilizzare la colonna vertebrale ed è simile a una botte in legno imbottita esternamente 
  • foot corrector, un piccolo attrezzo con una base in legno e una barra di metallo che lavora sui muscoli della gamba e del piede prevenendo problemi al ginocchio
  • pedipole, con una base in legno da cui parte un palo con 2 cinghie dotate di molle, serve ad aumentare l'equilibrio e permette di svolgere esercizi particolarmente adatti ai ballerini 
  • bean bag, un sacchetto con dei pesi per far lavorare i muscoli dell'avambraccio, motivo per cui è indicato particolarmente tennisti e giocatori di golf

I benefici

Numerosi i benefici che hanno trasformato questa disciplina da semplice ginnastica riabilitativa e posturale in un metodo completo conosciuto in tutto il mondo:

  • diminuisce i dolori come mal di schiena e cervicalgie  
  • corregge la postura 
  • favorisce l’elasticità e l’allungamento muscolare aumentando anche l’ampiezza delle articolazioni 
  • rimodella la silhouette, rassoda in particolar modo i glutei e aiuta ad ottenere una pancia piatta 
  • migliora la concentrazione e la respirazione, che diventa più lenta e profonda 
  • rallenta l’invecchiamento e aumenta la coordinazione 
  • aiuta a scaricare lo stress e a rilassarsi 

La lista potrebbe allungarsi ancora a lungo, ma quale modo migliore per scoprire i benefici del pilates se non sperimentarli in prima persona frequentando uno dei tanti corsi nella tua città?

Articoli correlati
Il massaggio californiano
La riflessologia plantare
Il massaggio shiatsu

Valentina Arnaldi
Scritto da Valentina Arnaldi Valentina Arnaldi
{}