GrouponMag VENEZIA

Venezia in kayak: un punto di vista diverso dal solito

Scritto da LIZ | 27.4.2015 |
Venezia in kayak: un punto di vista diverso dal
solito

Venezia è bella da qualsiasi angolo la si guardi, questo è innegabile. Io ne sono innamorata fin da quando ci sono nata, l’ho vista dall’alto, l’ho vista dalle sue calli, l’ho vista dal vaporetto, l’unica prospettiva dalla quale mi mancava osservarla era proprio dalla sua via principale: i suoi canali. Se penso al fatto che, un tempo, l’entrata principale delle case dei veneziani era quella sull’acqua, è facile intuire come si desse maggior importanza all’aspetto della facciata del palazzo che dava sul canale piuttosto che quella interna, sulla calle, quindi girando per le sue acque interne, Venezia, sicuramente si presenta sotto una luce tutta nuova.

Ho scoperto di recente la possibilità di noleggiare un kayak anche senza guida.

I ragazzi di Venice by water forniscono anche una mappa impermeabile per potersi orientare tra i canali, creandosi il proprio itinerario. Il noleggio di un kayak per un’ora, si aggira intorno ai 20 euro a persona.

Kayak Venezia

Perché proprio in kayak?

Ammetto non sia esattamente il modo più convenzionale per visitare Venezia dai suoi canali, ma proprio per questo dovrebbe essere qualcosa da prendere in considerazione, non credete? Molti veneziani l’hanno girata in lungo e in largo con la barca, ma ci sono canali che, a causa del fondale troppo basso, non sono accessibili, oppure che non permettono di passare sotto alcuni edifici, come la Chiesa di Santo Stefano, una meraviglia da vedere anche da un punto di vista poco usuale.

Il kayak ti porta poi a stare a pelo dell’acqua - che non è così sporca come si vocifera - a metterti allo stesso livello dell’elemento che ha fatto sì che Venezia esistesse così com’è e che resistesse per tutti questi anni, una città che sembra combattere ogni giorno contro i secoli che passano, con la sua bellezza imperitura, nonostante i milioni di turisti che calpestano le sue calli.

La fatica che si fa dietro ogni pagaiata è ripagata dalla visuale, ma, soprattutto, fa apprezzare ancora di più la conquista di ogni metro davanti a sé. In kayak poi la sensazione è di sentirsi piccoli.

Sono diversi i modi per vedere Venezia dall’acqua, anche solo girando in vaporetto ma in kayak qualunque tipo di imbarcazione è più grande e chiunque ha la precedenza rispetto a te perché si è i più lenti e i più piccoli. Come sulla strada, anche nei canali di Venezia si rispettano delle regole e le gondole passano per prime. Girovagando per i canali interni bisogna tenere la sinistra, per lasciare libero il passaggio ai gondolieri che, a causa del remo solo su un lato, non riuscirebbero altrimenti a passare, solamente in Canal Grande si tiene la destra.

Ammetto che andare in kayak in Canal Grande non sia proprio una passeggiata, è il canale più largo di Venezia e di certo non ci sono problemi di spazio, ma c’è un gran traffico se si pensa al numero di gondole, motoscafi, vaporetti, sandali e altri tipi di barche che, ogni giorno a ogni ora, lo affollano.

Pagaia Venezia

Il Canal Grande ha indubbiamente i palazzi più belli (da inserire link all’articolo sui palazzi veneziani quando sarà live) che si affacciano su di esso, la linea 1 o 2 del servizio pubblico di navigazione ne dà largo sfoggio con la sua andatura lenta ma il vero segreto e la bellezza autentica, quella nascosta di Venezia sta proprio nei canali più nascosti. Qui non serve chiudere gli occhi e immaginarsi come poteva essere un tempo, il solo passare sotto ponti che hanno centinaia di anni dovrebbe far pensare.

Alcuni gondolieri definiscono Venezia come una mela fatta di due metà, la prima in superficie, la metà fatta di passeggiate e di percorsi labirintici percorsi a piedi, e la seconda tra i suoi canali, fatta di meraviglie nascoste ad ogni angolo.

Venice by Water – Kayak rental
Corte Morosina, Cannaregio 5823/25
Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, tranne nei periodi invernali
Tel: 0415280893

Articoli correlati
Visitare Venezia in vaporetto
Idee su cosa fare e vedere a Venezia
Attività acquatiche a Venezia

Blog di Viaggi Ve
Scritto da Liz Blog di Viaggi Ve
{}