GrouponMag BOLOGNA

Alla scoperta dello street food più cool di Bologna

Scritto da CHIARA MACI | 22.9.2014 |
Alla scoperta dello street food più cool di Bologna

Bologna non è una città da street food, diciamolo. E’ la città delle osterie, delle trattorie, delle locande dove mangiare “ipercalorico” ma soprattutto genuino e “homemade”. Eppure, con la moda del cibo di strada e “da passeggio” anche la città si è adeguata ai tempi, proponendo locali storici in posizioni ancora più centrali e sfruttando gli ingredienti tipici per trovare un’alternativa “street” che unisse tradizione e comodità.

Altero pizza Bologna

Il primo da nominare a Bologna è Altero. Impossibile non conoscere la sua pizza a quadretti.Dal 1953 è una garanzia per chi passa da via Indipendenza, la via commerciale dei negozi, e ora, con la nuova apertura in via Caprarie, un posto di passaggio obbligatorio. Altero è la pizza fin da quando ero piccola, quella rigorosamente da mangiare in piedi, preparata in diversi gusti e ripiegata su se stessa pronta per essere divorata! Talmente storico che alle volte la qualità passa in secondo piano… ma senza mai deludere!

Well Done Bologna

Appena aperto invece Well Done. la prima hamburgheria in centro a Bologna. Format carino e sicuramente nuovo per la città. Gli hamburger variano da quello di manzo classico a quelli vegetariani con uovo e zucchine o bufala e melanzane a quello tipicamente locale chiamato appunto “Bolognese”. Il ripieno? Polpettone di mortadella oro Bologna e Parmigiano Reggiano 24 mesi. Per non sbagliare. Ma la cosa originale è la scelta del pane: si può infatti variare il panino con la scelta al kamut, quello integrale, quello al malto e il classico bianco. Si possono poi ordinare la zuppa del giorno, le insalate e i contorni classici come onion rings e patatine fritte home-made. Carina la proposta per il pranzo a 10 euro all inclusive con la doppia proposta: burger + acqua e caffè o Zuppa, Insalata, acqua e caffè.

Altrettanto nuovo ma originale è il progetto di Bolpetta. Un logo e un format che ricorda più i locali milanesi che emiliani. Eppure Bolpetta, lo dice già il nome, è il luogo che fa della polpetta un alimento di culto. Si inizia dagli antipasti con le polpettine di ricotta a quelle di mortadella e pistacchi con crema di parmigiano e aceto balsamico, per arrivare alle portate principali con le polpette pomodoro e piselli, quelle di manzo razza romagnola, quelle di mortadella e manzo, quelle di funghi porcini e mozzarella o di pollo e cumino fino agli assortimenti in stile “piovono polpette” con assaggi di più ricette diverse. Carina l’idea di inserire l’icona con le diverse cotture e quindi: tegame, fritto, al vapore, stufato, alla griglia e ovviamente piccante!

street_bologna

Vera svolta in chiave 100% emiliana e bolognese è invece Il Tortellino: geniale idea di trasformare l’alimento famoso nel mondo come simbolo di un’intera nazione in qualcosa da asporto. Infatti l’idea è proprio quella di ordinare il proprio boccale di brodo “alla spina”, scegliere i tortellini e, muniti di cucchiaio di legno, gustare per le vie del centro un piatto della tradizione unica locale. E per non farsi mancare davvero nulla si possono mangiare da asporto anche polpette con piselli, lasagne o tagliatelle. Il tutto condito da una garanzia: dietro alla pasta fresca c’è un laboratorio artigianale di sfogline che preparano la pasta “come si deve” e soprattutto come solo in questa città si sa insegnare!

Tortellino Bologna

Per quanto riguarda invece tigelle e crescentine, che dovrebbero essere il vero street food bolognese, ancora nulla di valido da segnalare ma visti i tempi favorevoli alle nuove idee, rimaniamo in attesa...

Altre risorse utili

Mangiare e bere a Bologna

Offerte ristoranti a Bologna

Mangiare economico a Bologna

Chiara Maci
Scritto da Chiara Maci Chiara Maci
{}