GrouponMag TORINO

Lombroso 16: il polo culturale di San Salvario

Scritto da FEDERICA GIULIANI | 8.7.2014 |
Lombroso 16: il polo culturale di San Salvario

San Salvario non è solo cocktail e vita notturna. Ha un cuore votato alla cultura e all'arte, che vuole coinvolgere tutti voi. Il borgo nacque tra il 1846 e il 1854, e vide un significativo insediamento industriale e operaio, che però non ne fece mai un quartiere di barriera. A partire dagli anni Novanta del secolo scorso si è caratterizzato per il suo multiculturalismo, dovuto al fatto che è sempre stato un primo approdo per gli immigrati. È una zona vivace, colorata, ricca di botteghe e di un fiorente tessuto associativo. Proprio queste associazioni sono il motore trainante del progetto Lombroso 16.

Nasce come una fucina di idee e professionalità su temi che spaziano dalla letteratura all'arte e al design. Le attività organizzate negli spazi hanno lo scopo di sostenere la nuova biblioteca civica intitolata a Natalia Ginzburg. La struttura vuole essere un punto di riferimento per attività creative legate all'arte, i libri e la cultura in generale. Siete appassionati di letteratura americana o vorreste imparare a scrivere un fumetto? A Lombroso 16 trovate questo e molto altro.

Biblioteca Lombroso

Le associazioni del territorio gestiscono il centro su base volontaria quindi c'è spazio per tutti: se vuoi contribuire all'arricchimento culturale della nostra bella Torino, racconta le tue competenze compilando l'apposito form che trovi nel sito e magari potrai essere utile anche tu. L’obiettivo è di rendere autosufficiente Lombroso 16 dal punto di vista finanziario e indipendente da contributi pubblici. Per questo motivo si punta sulla propositività dei fruitori della struttura secondo i principi della progettazione partecipata. La biblioteca e la sala Mario Molinari sono già attive, mentre presto verranno organizzate attività sulla bella terrazza e aperti gli spazi dedicati al co-working, per cui saranno privilegiate attività creative. Un luogo adatto a tutti, anche ai vostri bambini che potranno assistere a letture animate da professionisti del settore. Quale modo migliore per far appassionare i più piccoli ai libri?

Terrazza Lombroso

Elena Arneodo, responsabile della gestione dei volontari ha risposto a un paio di domande sul progetto:

Organizzate mai eventi autopromozionali per raccogliere fondi? Di che genere?

Abbiamo organizzato un aperitivo in occasione dell'inaugurazione con concerto, segnalibri e borse in vendita; una cena di Natale a cui hanno partecipato una settantina di persone, tra cui gli anziani del centro che fa parte del complesso. Inoltre organizziamo periodicamente openday durante cui presentiamo le attività in partenza. Si farà sicuramente qualcosa in occasione dell'inaugurazione del co-working e durante la stagione estiva.

Se dovessi immaginare il futuro migliore possibile per Lombroso 16, cosa vedresti?

Creare un luogo di aggregazione di persone interessate alla cultura di qualità, di ogni età; favorire lo scambio di competenze e conoscenze capaci di dar vita a nuovi progetti e collaborazioni tra persone, soprattutto giovani. E poi, ovviamente, migliorare sempre di più il nostro servizio.

Lombroso 16
Via Lombroso 16
Telefono: 3932191838

La biblioteca è aperta in questi orari: lunedì 15.00-22.00; martedì 14.00-19.45; mercoledì 14.00-22.00; dal giovedì al sabato 8.15-14.00

Il centro incontro è aperto ogni giorno con i seguenti orari: 10.00-12.30 e 14.00-19.30.

Federica Giuliani
Scritto da Federica Giuliani Federica Giuliani

Federica Giuliani, giornalista e scrittrice, è nata viaggiando. Ama osservare il mondo da angoli inconsueti per raccontare storie su luoghi e persone. Appassionata di cibi buoni e originali afferma che “non si può dire di avere davvero conosciuto un luogo senza averlo anche assaggiato".

{}