GrouponMag FIRENZE

Mercato Centrale Firenze: il cibo tra tradizione e innovazione

Scritto da VERUSKA ANCONITANO | 26.4.2014 |

Mercato Centrale Firenze: il cibo tra tradizione e innovazioneE' aperto a regime il Mercato Centrale Firenze, la nuova struttura in pieno centro che recupera lo storico mercato fiorentino rendendo Firenze, ancora di più se ce ne fosse bisogno, una delle Capitali del buon mangiare e del buon bere.

3000 mq di superficie al coperto, 500 posti a sedere, 12 botteghe, ristorante, pizzeria, birreria, caffetteria, scuola di cucina, enoscuola, libreria e tanto altro in uno spazio multifunzionale che mescola design moderno e struttura d'epoca.

centrale Firenze

L'identità tradizionale del mercato, nato 140 anni fa, è rappresentata dalle edicole del piano terra mentre la struttura moderna dei "negozi" e delle botteghe è il tratto distintivo di questo progetto che definisce anche un nuovo modo di fare la spesa; tutte le botteghe sono disposte secondo una sequenza ordinata che garantisce la piena visibilità dei laboratori di lavorazione del cibo.

Tra le sfide del Mercato Centrale Firenze anche il recupero della tradizione manuale grazie alla presenza di veri e propri Maestri artigiani del gusto che, avendo aderito ad un rigoroso disciplinare per essere presenti nella struttura, oltre a garantire l’eccellenza degli alimenti, la trasparenza e la tracciabilità, sono chiamati a raccontare al pubblico le loro conoscenze per trasmetterle e dare loro nuova linfa.

Al Mercato Centrale è possibile acquistare e gustare sul posto le mozzarelle di bufala prodotte da Angelo ed Emanuele Campomaggiore del caseificio Antico Demanio di Pignataro Maggiore (Caserta); i formaggi selezionati dall’affinatore Franco Parola di Saluzzo (Cuneo); le paste fresche del maestro pastaio genovese Raimondo Mendolia; il pane e la pasticceria del francese David Bedu, vice campione del mondo 2005 di panificazione; l’universo dolce di Cristian Beduschi con il suo The chocolate passion project (cioccolato, confetture e gelati), di Tai di Pieve di Cadore (Belluno).

Firenze mercato centrale

Ma anche i prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati nello spazio gestito da Alessandra Camèra e Filippo Viana, dell’azienda agricola Ruvica di San Polo in Chianti (Firenze), insieme a Mariangela Potenza ed Edgar Barreto; poi pesce, crostacei e molluschi di Paola Rosellini, che col marito Maurizio rappresenta la quarta generazione al timone della pescheria Rosellini di Montecatini Terme (Pistoia).

Nicolò Savigni dell’omonima azienda di Pavana (Pistoia) propone carni e salumi d’eccezionale qualità da razze selezionate, mentre protagonisti della friggitoria del fiorentino Marco Rosi sono polpette, fritto fiorentino, alla ragnatela e tante preparazioni vegetali.

Sui soppalchi si possono le pizze di Sud, tre sole golose varianti e la cucina toscana del ristorante alla carta Tosca; il cibo di strada non manca al primo piano dove si possono gustare lampredotto e tramezzini biologici.

Al vino è stata dedicata una moderna enoteca che costituisce una vetrina d’eccezione per le oltre 350 aziende associate al Consorzio del Chianti Classico ma anche per molti altri vini dall’Italia e dal mondo per un totale di oltre 1200 etichette tra vendita in bottiglia e mescita al calice.

Agli amanti della birra il Mercato Centrale Firenze propone un grande spazio degustazione firmato Birra Moretti, storico marchio fondato a Udine da Luigi Moretti nel 1859.

mercato centrale Firenze

Al progetto del Mercato Centrale partecipa anche Eataly, presente con prodotti alimentari confezionati, accessori da cucina, cosmetici naturali e tutto quanto fa parte dell’offerta classica dello store già presente a Firenze con un punto vendita vicinissimo al campanile di Giotto di cui Francesca ha scritto qui.

Al piano terra della grande struttura di Firenze continuano inoltre a lavorare 100 operatori del tradizionale mercato cittadino (aperto dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 14) mentre una volta fatta la spesa è possibile scegliere se fare da sé per il trasporto a casa oppure affidarsi al servizio di consegna ecologico Green Speedy ideato in esclusiva per il Mercato Centrale Firenze.

Insomma, un progetto ambizioso che punta a valorizzare l'Italia, la Toscana, il suo cibo e il suo patrimonio; ad uso e consumo di fiorentini e turisti!

Mercato Centrale Firenze

Piazza del Mercato Centrale

Telefono: 0552399798

Aperto tutti i giorni dell’anno dalle 10 a mezzanotte.

----

[N.d.R. Se dopo una capatina al Mercato Centrale siete in cerca di un posto dove mangiare e volete provare qualcosa di nuovo, una visita a questa pagina relativa ai ristoranti di Firenze potrebbe fare al caso vostro!]

Veruska Anconitano
Scritto da Veruska Anconitano Veruska Anconitano
{}