Nessuna nuova notifica

Palazzo Pallavicini

Palazzo Pallavicini

470+ acquistati
Scegli opzione

In sintesi

Un’importante retrospettiva dedicata al grande fotografo Robert Doisneau

L'offerta comprende

  • A cura dell’ Atelier Robert Doisneau (Montrouge, Fr) creato da Francine Deroudille e Annette Doisneau
  • Organizzata da Pallavicini S.r.l. di Chiara Campagnoli, Deborah Petroni e Rubens Fogacci in collaborazione con Anne Morine di Chroma Photography
  • Sono 143 le opere in mostra nelle prestigiose sale di Via San Felice, tutte provenienti dall’Atelier. L’esposizione è il risultato di un ambizioso progetto del 1986 di Francine Deroudille e della sorella Annette - le figlie di Robert Doisneau - che selezionano da 450000 negativi, prodotti in oltre 60 anni di attività dell’artista, le immagini della mostra che raccontano l’appassionante storia autobiografica dell’artista
  • I sobborghi grigi delle periferie parigine, le fabbriche, i piccoli negozi, i bambini solitari o ribelli, la guerra dalla parte della Resistenza, il popolo parigino al lavoro o in festa, gli scorci nella campagna francese, gli incontri con artisti e le celebrità dell’epoca, il mondo della moda e i personaggi eccentrici incontrati nei caffè parigini, sono i protagonisti del racconto fotografico di un mondo che non ha nulla a che fare con la realtà, ma è infinitamente più interessante. Doisneau non cattura la vita così come si presenta, ma come vuole che sia. Di natura ribelle, il suo lavoro è intriso di momenti di disobbedienza e di rifiuto per le regole stabilite, di immagini giocose e ironiche giustapposizioni di elementi tradizionali e anticonformisti. Influenzato dall’opera di André Kertész, Eugène Atget e Henri Cartier-Bresson, Doisneau conferisce importanza e dignità alla cultura di strada, con una particolare attenzione per i bambini, di cui coglie momenti di libertà e di gioco fuori dal controllo dei genitori, trasmettendoci una visione affascinante della fragilità umana
  • Giorni e orari:
    • dal 25 giugno al 9 agosto da giovedì a domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 20
    • chiusura biglietteria ore 19

Condizioni

Validità: a partire dal 25 giugno 2020 al 9 agosto 2020 dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 20. La biglietteria chiude un'ora prima (ultimo ingresso ore 19)
Dove: Palazzo Pallavicini, Bologna
Ritiro biglietti: scarica il coupon, stampalo e presentalo in biglietteria
Info ulteriori: l’accesso per persone non deambulanti o disabili in carrozzina avviene esclusivamente tramite montascale cingoli Modello Jolly Ramp D3000010 fornito da TGR con portata fino a 140 kg (peso calcolato tra persona e carrozzina, il peso viene riportato dal visitatore) per 2 rampe di scale per un totale di 38 gradini. La scheda tecnica completa è scaricabile e visionabile al seguente link
Offerta non soggetta ai diritti di recesso, ai sensi dell'art. 59, comma I, lettera n del D.Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo)
Prezzo originale verificato il 25.02.2020 (info)
Consulta le condizioni generali

Info su Palazzo Pallavicini

Palazzo Pallavicini affonda le sue radici nel '400 bolognese, quando sotto la dominazione dei Bentivoglio era di proprietà dei Sala (1493) e passò poi nel tempo ai Volta, ai Marsili e ai conti Isolani, che nel 1680 lo fecero ristrutturare “nei modi dell’architettura senatoria”. Affidarono l’incarico all’architetto Paolo Canali, che progettò e realizzò lo scalone monumentale ed il salone con soffitto a lanterna, il più alto della città insieme a quello di Palazzo Ranuzzi, mentre nel 1690 le sale vennero fastosamente decorate dai dipinti di Giovanni Antonio Burrini. Il palazzo prende il nome dal maresciallo che ivi si insediò nel 1700, durante il regno asburgico. Oggi il palazzo ospita mostre, convention e presentazioni, offrendo la possibilità di accogliere gli ospiti in un luogo unico.

Questo deal è offerto da Pallavicini S.r.l. Contatti del partner: info@palazzopallavicini.com.