GrouponMag BARI

3 ristoranti di Bari dove andare a cena in inverno

Scritto da ROBERTA LONGO | 23.1.2015 |
3 ristoranti di Bari dove andare a cena in inverno

4-5 tavoli, volte in pietra, piatti di terracotta, fotografie in bianco e nero alle pareti, magari un camino acceso. Vi ho appena descritto il mio ristorante ideale, quello in cui mi rifugerei nelle fredde serate invernali tra un piatto di orecchiette al ragù e un calice di Negroamaro.   È tempo di onorare la tavola ed è tempo di uscite mengerecce, quelle che piacciono tanto a noi baresi giusto per intenderci. Ecco 3 imperdibili ristoranti di Bari da testare quando fuori è freddo.

Terranima

Terranima

La filosofia è racchiusa nel nome: terra e anima. La Puglia è ovunque, nei piatti, nel mobilio, nell'atmofera. Materie prime a km 0, eccellenze del territorio, presidi Slow Food; dalle verdure dell'orto al capocollo di Martina Franca, una cucina tradizionale e molto ricercata con abbinamenti originali. Voto 10 alla location, 'riproduzione' di un'antica corte barese dei primi anni '50: aria di botteghe, lanterne, racconti lontani, famiglia. Due sale attigue: il Bar BaTaFoBrLe (acronimo delle province pugliesi) con bancone e atmosfera retrò, perfetto per colazioni, tè, aperitivi; la sala ristorazione. Ad accogliervi Piero Conte, perfetto nel raccontare piatti ed ingredienti; consiglio di partire dagli ottimi antipasti con gli immancabili latticini pugliesi, per continuare con un primo di pasta fatta in casa, una mousse di uva e un distillato di sambuca. Non aspettatevi piatti 'da casa', ovvero, stracolmi; per quanto riguarda il conto, una cena di due portate con vino si aggira sui 30 euro.

Terranima, Via Putignani 213/215. Telefono: 0805219725

Elfo

Trattoria L'elfo

Nel centro storico, in un vicolo a pochi passi dalla Chiesa di Sant'Anna. Piccolissima (4-5 tavoli), con una proposta che cambia quotidianamente in base alla stagionalità e alle scelte di Carlo, l'oste che al mattino va alla ricerca degli ingredienti più freschi, che cucina in base alla spesa giorno ed è sempre pronto a intrattenere i suoi ospiti. Quindi nessun menù, al massimo la possibilità di scegliere fra due primi e due secondi. In cucina, la mano 100% barese di Mario. Ottimo il ragù e il sugo di pesce, così come il vino della casa. L'atmosfera è quella da salotto della nonna, con specchio, quadri e lampadario di cristallo. Il consiglio è ovviamente quello di prenotare.

Trattoria L'Elfo, Piazza Gesuiti 28/29. Telefono: 3400633363

Osteria delle Travi

Osteria delle Travi

È una delle istituzioni della città, nonostante la leggera 'svolta turistica' degli ultimi anni. Location: centro storico. Ambiente: rustico e molto informale, ovvero, chianche, tavoli e sgabelli in legno, tovaglie di carta. Cucina: tipica e senza troppe pretese. Se cercate piatti ricercati, abbinamenti da stelle Michelin e presentazioni artistiche lasciate perdere; se invece cercate un piatto di pasta fatta in casa con i ceci e un pesce arrosto, questo è il posto che fa per voi. Antipasti tipici a buffet, 2/3 proposte per i primi e i secondi, rigorosamente esposte da Nicola, il proprietario. No, niente menù, rassegnatevi. Consiglio: orecchiette di grano arso con rucola, pomodorini e cacioricotta, braciole di cavallo al sugo e le immancabili patatine fritte, assolutamente non surgelate e tagliate a mano. Non avendo un menù non saprete neanche quanto vi costerà il vostro pranzo/cena, ma considerate all'incirca un totale di € 20/25, per un pasto completo dall'antipasto all'amaro.

Osteria delle Travi, Largo Chiurlia 12. Telefono: 3391578848

Articoli correlati
3 ristoranti dove mangiare pesce vicino Bari

I ristoranti per una cena romantica a Bari 

Idee su dove mangiare e bere a Bari

Infoturismiamoci
Scritto da Roberta Longo Infoturismiamoci
{}