GrouponMag

Capelli uomo: tendenze autunno inverno 2014/2015

Scritto da SARA ROSSI | 15.9.2014 |
Capelli uomo: tendenze autunno inverno 2014/2015

Pensare che gli uomini amino la propria chioma quanto una donna non è pensiero comune, eppure basta dare un’occhiata alle sfilate di moda e ai giornali per capire come la popolazione maschile abbia ormai sviluppato un certo amore per i capelli e il loro aspetto.

Abbandonati i rasoi elettrici, sono in molti quelli che oggi hanno preso la buona abitudine di frequentare il parrucchiere e soprattutto di frequentarlo con stile. E così, dopo l’alleggerimento estivo, ecco avvicinarsi la stagione più fredda, perfetta per sbizzarrirsi con forbici e spazzola.

Ma quali sono le tendenze maschili per l’autunno/inverno 2014 in fatto di capelli?

Gel e compostezza

Dalle sfilate sembra che Leo di Caprio con il suo Grande Gatsby abbia decisamente influenzato i principali hairstylist, che hanno realizzato tagli molto lineari e morbidi che richiedono un cospicuo uso di gel. Questo stile bon ton da abbinare a un maglioncino con scollo a V è di solito accompagnato da una riga laterale, che rende più morbido il viso e contribuisce a dare movimento.

tagli uomo 2014

Frangetta sì!

Chi ha la fronte alta può invece osare realizzando una frangetta, da portare sia dritta sia un po' spostata di lato per un effetto sbarazzino e spettinato. Per i più temerari non mancano le proposte di frangette ipercorte, appena accennate e i ciuffi da dandy: difficili da portare, richiedono un viso ai limiti della perfezione.

Lunghezze disciplinate

Il look into the wild sembra invece essere passato di moda, anche se le lunghezze sono ancora grandi protagoniste. Le chiome vengono pettinate, lisciate e i ciuffi ribelli lasciati dietro alle orecchie; in alternativa alcuni stilisti hanno optato per una coda, perfetta per salvaguardare l’eleganza sempre e comunque. È il look ideale per chi porta la barba, oggi molto di tendenza e Brad Pitt come sempre si dimostra all’altezza della situazione.

tagli capelli uomo

Creste... ma con moderazione

I più giovani possono ancora permettersi qualche evasione punk e lasciarsi influenzare dai propri idoli calcistici come Balotelli e El Shaarawy, grandi affezionati della cresta e delle decorazioni fatte a rasoio. Concesso fino ai 25 anni, diventa poi un look da eterno peter pan.

capelli uomo 2014

[N.d.r. Le foto sono prese online e tutti i diritti sono riservati ai rispettivi titolari]

Sara Rossi
Scritto da Sara Rossi Sara Rossi
{}