GrouponMag

Cellulite: cos’è e come eliminarla

Scritto da CINZIA CORNO | 18.2.2015 |
Cellulite: cos’è e come eliminarla

La cellulite è l’inestetismo più diffuso e più difficile da eliminare. Chi ne soffre potrà consolarsi pensando di non essere sola: la cellulite è democratica, colpisce infatti l’80-95% delle donne. Nessuno ne è indenne, persino le star frequentatrici del tappeto rosso cercano di nascondere gli antiestetici buchini sotto le ampie falde dei vestiti firmati.

Cos’è la cellulite?

Innanzi tutto cerchiamo di fare chiarezza. Quando si parla di cellulite si intende l’aumento di volume delle cellule adipose, un accumulo di grassi in zone circoscritte. Le più colpite sono senza dubbio cosce (interno e esterno, nessuno escluso), zona laterale del bacino e soprattutto glutei.

cellulite

Cosa causa la cellulite?

Le cause della cellulite sono tante e diverse ma tra le più importanti possiamo citare ormoni, ritenzione idrica, cattiva circolazione, vita sedentaria, alimentazione scorretta e stress.

Come combattere la cellulite?

Prima di entrare nel dettaglio dei trattamenti anticellulite, è importante seguire qualche regola di base: bere molta acqua, per aiutare il corpo ad eliminare i liquidi in eccesso, fare attività fisica regolarmente, evitare indumenti troppo attillati, avere un’alimentazione sana ed equilibrata, limitando l’uso di alcool e caffè (che aumentano la ritenzione idrica).

cellulite

I trattamenti anticellulite

Ora che sapete cos’è, perchè si forma e che avete letto qualche dritta su come limitarne la comparsa, siete pronte a scendere in campo con trattamenti ad hoc per sconfiggere il vostro nemico.

I trattamenti manuali

Il massaggio anticellulite è nato in prima battuta come linfodrenaggio manuale. La tecnica di questo massaggio si basa su movimenti circolari delle mani mirati a spostare i liquidi linfatici verso le principali stazioni linfonodali. Da qui i liquidi potrenno essere messi nuovamente in circolo, contrastandone il ristagno in luoghi inappropriati come le cosce della sventurata di turno. La naturale evoluzione del linfodrenaggio manuale è il massaggio connettivale, ideale per gli stadi più avanzati dell’inestetismo. Il massaggio cerca di agire in prodondità, andando a smuovere e liberare le cellule adipose che si sono bloccate e indurite nel tempo. Il massaggio agisce infatti sul tessuto connettivo, lo strato sotto il derma dove passano i vasi sanguigni e linfatici.

cellulite

I trattamenti meccanici

Un trattamento molto valido è quello di LPG Endermologie eseguito con un macchinario con rulli che esercitano un massaggio profondo e drenante in grado di smuovere gli accumuli di liquidi. La pressoterapia è un’ottima alleata per combattere liquidi e pesantezza degli arti inferiori. Comodamente stese su un lettino, le gambe vengono avvolte in speciali gambali che esercitano leggere pressioni. La cavitazione utilizza gli ultrasuoni per sciogliere l’adipe e riattivare la circolazione. Ultima ma non meno importante, la radiofrequenza che sfrutta tutto il potere delle onde elettromagnetiche. In questo modo microcircolazione e sistema linfatico vengono stimolati, facilitando l’eliminazione di tossine e liquidi.

Altre risorse utili sul tema dieta/trattamenti:
Massaggio californiano
5 consigli per sopravvivere alla dieta
La dieta a punti
Esercizi da fare a casa per restare in forma

Cinzia Corno
Scritto da Cinzia Corno Cinzia Corno
{}