GrouponMag BARI

Dove bere la birra artigianale a Bari

Scritto da ROBERTA LONGO | 14.7.2015 |
Dove bere la birra artigianale a Bari

“Basta una birra a colazione e le ragnatele se ne vanno, la voce ti si alza di due ottave e ti sorge un bel sole dentro”, Robert De Niro docet. Parliamone. Magari una pinta ghiacciata a colazione non è proprio il massimo per inzuppare i biscotti, magari è il caso di regalarci due ottave in più a partire dall'ora di pranzo, ma tendenzialmente sì, una birra fa sorgere un bel sole dentro. È ormai noto all'intero universo: Bari è il regno incontrastato della Peroni; questa volta però voglio parlare di birra artigianale e di brew pub in cui passare allegramente le serate tra una bionda, una rossa e qualche peccato di gola.

Bilabi

Bilabì

Concentriamoci un attimo sul nome: avete pensato alla frase barese “bìv' la bir'”? Bravi! Non avete vinto nulla, ma bravi! Bilabì è la sua versione contratta in italiano.

“Siamo dei fondamentalisti vecchio stampo della birra artigianale, che per noi deve essere beverina, facilmente godibile anche dai consumatori meno esperti e mantenersi su una fascia di prezzo onesta. Non aspettatevi quindi birre fucsia aromatizzate al frutto della passione, che a nostro parere fanno tanta scena ma diventano stucchevoli al terzo sorso. Se però avete voglia di una birra fatta secondo una ricetta studiata e rodata, servita nel bicchiere che più la valorizza alla giusta temperatura e con la giusta schiuma, allora avete trovato il posto che fa per voi”, ecco come descrivono il loro locale Lucio e Nicolò. Atmosfera tra il vintage e l'industrial, impianto di birrificazione a vista, segnaletica stradale trasformata in arredo, spazio molto ampio. Tre birre non filtrate né pastorizzate, frutto del lavoro del proprietario/mastro birraio Lucio: Giuditta, Precaria e Cuzzi Baba. Nota per gli astemi: ad attendervi ci sarà una fresca Cola Bio.

Aperto anche a pranzo (dalle 12.30 alle 15.30) offre un menù che spazia dai taglieri ai piatti vegani; in cucina Davide, chef diplomato all'Accademia del Gambero Rosso di Napoli. Il locale è anche un un contenitore culturale che ospita rassegne di artisti visuali, eventi musicali e teatrali. Recensione completa qui.

Bilabì, Via Adolfo Omodeo 12

Eataly Birra

Birreria Eataly

Eataly ospita un brew pub con una selezione di 7 birre artigianali prodotte in loco e numerose etichette locali e non. E come nelle migliori tradizioni, il tutto è accompagnato da dell'ottimo cibo. Da segnare in agenda l'appuntamento del giovedì (dalle 19.30 alle 21.30) con l'All you can Beer: bevi tutte le birre artigianali di Eataly che vuoi, fino ad un massimo di 8 birre alla spina medie, a 10 euro. Solitamente le birre vengono accompagnate da serate gastronomiche a tema: fish&chips, bruschettoni, panzerotti, hamburger, panini e pizza.

Eataly, Lungomare Starita, 4

BirrBante

Birrbante

4 birre prodotte in loco: Tutt’1, H24, Birba Negra, Narr4. Un menù vario e completo, un'atmosfera molto easy, (grande pensata, a detta delle amiche mamme) diversi tablet a disposizione per l'intrattenimento dei più piccoli e, anche in questo caso, un grande parcheggio esterno. Giovedì e domenica serate con musica dal vivo. Se volete godervi una bella pinta a pranzo, no problem, lo troverete aperto!

Birrbante, Via Marco Partipilo, 62

Fermento

Siamo nel cuore del quartiere Poggiofranco, in un locale tanto piccolo e curato quanto accogliente. La carta delle birre artigianali (non prodotte in loco) è molto fornita, si parte dalle italiane fino ad arrivare alle belghe. Degustare, sperimentare e farsi suggerire gli accostanti food-beer migliori dai giovani beersommelier: questo il consiglio.

Fermento, Via Mauro Amoruso 59/61

Articoli correlati
Idee su dove mangiare e bere a Bari
Offerte ristoranti a Bari
Lo street food di Bari

Infoturismiamoci
Scritto da Roberta Longo Infoturismiamoci
{}