GrouponMag TORINO

Gaia Audino, l'atelier di Torino dove la moda è trasformista

Scritto da FEDERICA GIULIANI | 22.1.2016 |
Gaia Audino, l'atelier di Torino dove la moda è trasformista

Entrando nel laboratorio di Gaia Audino si viene accolti da un'atmosfera fatta da un mix di magia, colore e, soprattutto, amore. Una sorta di caos creativo che caratterizza una stilista eclettica e sempre in movimento.

Gaia affonda le proprie radici nella città sabauda. A Torino è nata, cresciuta e sempre qui desidera mantenere il proprio rifugio di artista. Con un passato da progettista, in campi totalmente estranei alla moda, ha pensato di tuffarsi nel mondo delle stoffe qualche anno fa, decidendo di creare delle caratteristiche peculiari che potessero distinguerla da altri prodotti del settore.

Gaia Audino Lab

Mi osserva apparentemente assente mentre le parlo ed è sfuggente alle domande troppo dirette. Non è disinteresse il suo, ma solo timidezza che scompare magicamente quando le sue mani toccano un tessuto e iniziano a creare, anche solo con la mente.

Seta, jersey, rete, tulle, lurex, pelo – rigorosamente sintetico - e tutto ciò che può aiutarla a realizzare un capo unico nel suo genere, serve a Gaia per esprimersi. Ogni cosa è ispirata dall'amore, quello vero e profondo. Amore per la vita e per la natura, da cui ogni abito trae impulso. L'abito Butterfly, commercializzato per la prima volta nell'estate 2013, ha fatto conoscere meglio Gaia Audino sul panorama torinese e italiano. Un capo trasformabile, da indossare in quattro modi differenti in base al momento della giornata o al proprio stato d'animo. Ti senti più sexy o elegante? Butterfly ti permette di esprimere il tuo io in questi e altri modi. Linee morbide, mai nette, tessuti sempre reversibili e reinterpretabili, colori spesso fluo, ma comunque sempre decisi e riconoscibili. Inoltre, ricami e disegni per rendere ogni abito unico e insostituibile. La personalizzazione, tipica del brand Gaia Audino, è un veicolo per esprimere la propria personalità e per distinguersi nella massa.

Laboratorio Gaia Audino

Tutto questo avviene in un laboratorio che prende forma ispirandosi al mondo: bandiere di preghiera tibetane, manichini d'antan, modelli di carta velina, mobili orientali e cuori.

Ho chiesto a Gaia quale fosse l'area geografica che maggiormente nutrisse il suo estro. “Il mondo”, ha risposto. “Non c'è un luogo che prediligo, vivo semplicemente i posti e le situazioni per osservarne i particolari. Non mi fermo mai per brevi periodi, mi piace avere il tempo necessario per assorbire ogni vibrazione”.

Gaia Audino Torino

La moda di Gaia Audino rappresenta davvero il Made in Italy perché tutta la filiera avviene nel Paese, dalla scelta dei tessuti alla produzione, ed è studiata per vestire donne dai 15 ai 60 anni grazie alla grande versatilità cui si ispira.

Al momento dal mondo della natura sono arrivate le libellule, chissà quale nuova creazione Gaia aggiungerà alla propria collezione seguendo questo tema raffinato... che sa di libertà.

Gaia Audino
via Giolitti 51
Telefono: 3387353593

Federica Giuliani
Scritto da Federica Giuliani Federica Giuliani

Federica Giuliani, giornalista e scrittrice, è nata viaggiando. Ama osservare il mondo da angoli inconsueti per raccontare storie su luoghi e persone. Appassionata di cibi buoni e originali afferma che “non si può dire di avere davvero conosciuto un luogo senza averlo anche assaggiato".

{}