GrouponMag MILANO

I migliori fiorai di Milano

Scritto da ERICA BALDI | 25.5.2015 |
I migliori fiorai di Milano

Volete far felici mogli e fidanzate? Oppure un'amica o semplicemente la vostra casa? Comprate un mazzo di fiori, colorato e profumato, una piantina in vaso da tenere in salotto o sul balcone, un centrotavola per la cena. Perché fiori e piante mettono allegria e portano gioia. É innegabile. E a Milano questi fiorai vi conquisteranno. E non soltanto con i fiori.

fiori

Fioraio Bianchi

Fiori ma non solo. Appunto. Un negozio storico nel cuore di Brera (esiste da quarant’anni!) ma anche, dal 2005, un delizioso bistrot dal sapore parigino: è il Fioraio Bianchi Caffè. Raimondo Bianchi, il suo fondatore, ha dedicato una vita a creare composizioni con uno stile inimitabile fatto di accostamenti inediti, composizioni ricercate, dall’equilibrio semplice e raffinato. Rose, orchidee o tulipani qui sono sempre freschissimi. Il Fioraio Bianchi negli anni si è trasformato, senza mutare però la sua anima, e acquistando suggestioni volutamente retrò. Oggi è un piccolo ristorante e caffè dove i profumi intensi sprigionati dai fiori si mescolano a quelli di una cucina italiana curata nei minimi dettagli. Questo è un luogo romantico dove comprare un mazzo di fiori diventa un’esperienza che non si dimentica. Ed è un luogo dove fermarsi in ogni momento della giornata, dal croissant a colazione, all'aperitivo frizzante fino alle degustazioni di pranzo e a cena. L’orario di apertura è davvero ampio, dalle 8 alle 21 per il negozio di fiori e fino a mezzanotte per il bar-ristorante.

Fioraio Bianchi, Via Montebello. Tel tel. 029014390

Au Nome De la Rose

Profumi intensi e atmosfera parigina, un concept store per rose addicted: Au Nom De La Rose è infatti interamente dedicato alle rose! Un marchio francese che offre rose in ogni possibile declinazione: decine di varietà di in assortimento continuo, in arrivo quotidiano da Kenya, Olanda ed Ecuador, recise o confezionate. A Milano hanno aperto tre store Au Nome de La Rose, il primo nella centralissima Piazza Wagner, il secondo nel cuore di Brera e l'apertura più recente è stata in corso Buenos Aires. In questi paradisi profumato di rosa oltre ai fiori si trovano piccoli lussi (ma accessibili, con prezzi che vanno dai 10 ai 50 euro): candele, profumi, prodotti beauty, tè, tisane e infusi, confetture, miele, sciroppi, caramelle, cioccolatini, petali cristallizzati, sassolini profumati e una vasta collezione di vasi. L'indirizzo perfetto per un regalo a tema, ma sicuramente non ne uscirete senza una rosa fresca.

Au Nome De la Rose, Piazza Wagner, via Mercato 20 e corso Buenos Aires 2

fiorai milano

Bibouq

Bibouq significa “doppio bouquet”. Doppio perché questo store unisce due bouquet diversi, due anime e due passioni: quella per i fiori e quella per il vino. Profumo di gelsomino e il rumore dell'acqua che scorre ti accolgono all'entrata. Insieme a fiori colorati e tanti vini. Provenienti da tutta Italia. Questo è uno spazio nuovo - aperto per corsi, incontri, degustazioni ed eventi - dal design moderno e accogliente dove le bottiglie di vino sono in esposizione insieme con i bouquet di fiori. Nel weekend con cinque euro si possono gustare tre assaggi di vino in abbinamento a un salume proposto da produttori doc, per esempio lo spumante con una selezione di mortadelle artigianali. "Mia moglie è californiana. Ci siamo incontrati anni fa in Costa Rica e lì è nata la nostra storia e la voglia di unire le due nostre passioni, i fiori e il vino", racconta Marco Zorzella, proprietario di Bibouq. Dunque al banco si degustano vini pregiati con delicati assaggi in un ambiente confortevole dove acquistare anche dal semplice bouquet, per un piccolo e prezioso pensiero, alla composizione floreale più elaborata creata appositamente per te.

Bibouq, via Fauché 35. Tel: 02.89074990

Riccardo Tasselli

Riccardo Tasselli, un tradizione familiare di fioristi che va avanti da generazioni. Da qui anche la volontà di conservare il nome nell'insegna. E la voglia di sottolineare la passione e la dedizione per il proprio mestiere. Qui si apre infatti alle sette di mattina e si chiude alle sette e mezza di sera. Come una volta. Riccardo Tasselli, che quando non ha clienti da servire lo si trova nel retro a fare le composizioni, è specializzato in fiori stabilizzati. Significa che i fiori hanno il colore e la consistenza tipica di quelli freschi ma durano nel tempo. Le sue composizioni hanno tutte come elemento dominante la rosa, che è il fiore che reagisce meglio al processo di stabilizzazione. Da Riccardo Tasselli si trovano bouquet e composizioni adatti a ogni occasione e ricorrenza: nascite, matrimoni, eventi e feste o un semplice pensiero a sorpresa. E' a disposizione anche un servizio di consegna a domicilio in città.

Riccardo Tasselli, Via Pacini 15. Tel. 02.26.63.426

bouquet

Coral

Coral è una relativa new entry nel panorama floreale di Milano. Un laboratorio che ha lo charme di un negozio di Londra o di Parigi, molto romantico, ed è gestito da tre effervescenti ragazze. Paola, Tiziana e Carlotta, che dopo aver lavorato per anni come fioriste e per allestimenti di eventi, hanno deciso di aprire uno spazio tutto loro dedicato a fiori e piante. Il nome Coral è quello di una peonia particolare dai numerosi petali e che cambia colore aprendosi. L’insegna “Coral” brilla di rosso sulle due vetrine affacciate su viale Pasubio. All’interno domina un’atmosfera semplice, perché l'attenzione qui è tutta sulla parte “green”. C'è un piccolo angolo-salotto con divanetti, vasi di terracotta e bucoliche ceste di verdura e frutta. Il grosso tavolo da falegname è invece un tripudio di fiori. Da Coral si trovano composizioni floreali con erbe aromatiche come eucalipto, rosmarino o limoncello, centrotavola e mazzi di fiori racchiusi da nastri di merceria e spago, piantine inserite in sacchetti fantasia fatti a mano, piante da roccia in bellissimi vasi di vetro quadrati.

Coral, Viale Pasubio 8. Tel: 0262087796

Articoli correlati
Comprare la bici a Milano
Idee moda e bellezza a Milano
5 negozi di abbigliamento imperdibili a Milano

Blue is in Fashion this Year
Scritto da Erica Baldi Blue is in Fashion this Year
{}