GrouponMag ROMA

Il mercato di Testaccio a Roma

Scritto da FEDERICA PIERSIMONI | 16.9.2014 |
Il mercato di Testaccio a Roma

Il Mercato di Testaccio è senza dubbio uno dei miei preferiti. Quando parliamo di mercati quello che ci viene in mente è un posto dove viene venduta essenzialmente la frutta e la verdura ma a Testaccio non è proprio così. Questo mercato, grande all'incirca 5000 mq, è uno dei posti più eclettici e più nuovi di Roma. Nuovo perché è stato spostato in Piazza Testaccio solo nel 2012, eclettico perché qui non si vendono solo prodotti alimentari ma anche oggetti di arredo, utensili per la cucina dall'aspetto vintage, ma di design. In questo mercato si può anche fare uno spuntino... ma non uno qualsiasi.

A pochi passi dalla fermata della metropolitana Piramide, proprio sotto il Giardino degli aranci da cui si vede una vista magnifica su tutta la città di Roma e a due passi dal MACRO, il Mercato di Testaccio è diventato uno dei luoghi dove non solo i cittadini della Capitale vanno a fare spesa ma anche un luogo tutto da scoprire.

Testaccio spaccio

I banchi che si trovano qui, grandi 20 mq ciascuno, separati da lunghi corridoi bianchi, sono dei preziosi nascondigli. Andando avanti per i banchi si trovano di volta in volta frutti di stagione, libri e oggetti di arredo, giocattoli vintage, tazze e piatti smaltati per la casa. Proprio uno di questi è quello di Emanuela Comignani, si chiama lo Spaccio di Testaccio e sono convinta che come me potreste innamorarvene anche voi. Padelle, bicchieri, mestoli e tanto altro. Tutti gli oggetti sembrano essere usciti da un romanzo di fine '800 e ne sarete certi come lo sono stata io, di tutte queste cose non ne potrete fare più a meno. Ricordatevi che lo spazio è aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 14.

20mq roma

Un altro box molto carino è quello che si trova al numero 27, di Massimiliano Rubcich, Maria Vittoria Vicari ed Emanuele Vitale. 20Mq (di cui abbiamo anche parlato qui) ha qui il suo terzo punto vendita a Roma e la bellezza di questo posto è quello che vende perché tutto o quasi, è fatto con materiale riciclato. I giochi per i bambini, le borse per i più grandi, le lampade, i portafogli, le matite colorate, le tazze, le borse e i bracciali. Non vi stancherete di guardare finché non avrete toccato tutto, io almeno faccio sempre così, o fino a quando non avrete comprato qualcosa che vi ricordi questo posto, per poi poterci tornare ancora. I prezzi hanno una forbice molto grande, vanno da pochi euro fino a qualche centinaia di euro per le borse Freitag, di grande pregio e robustezza, che qui vengono vendute.

Mordi e Vai testaccio

La chicca finale, proseguendo l'itinerario nel mercato, è rappresentata da Mordi e Vai che è considerato uno dei migliori posti dove assaggiare lo street food a Roma. Qui potete mangiare il panino al lesso di scottona di Sergio Esposito con tanto di salsa verde. Se non riuscite a trovare il box di Sergio, non temete, lo riconoscerete sicuramente per la fila di persone che si accalcano davanti in attesa del proprio turno. Dal Mercato di Testaccio è impossibile andarsene senza assaggiare un panino, magari con carciofo alla romana e scaglie di pecorino.

panino a Testaccio

Mercato di Testaccio
Entrata da via Galvani, via Franklin, via Manuzio
Aperto dal lunedì al sabato dalle 07.00 alle 15.00
Parcheggio interno per auto.
Metro B fino a Piramide e poi uno dei seguenti autobus: 23, 30, 75, 83, 280, 673, 719.

Articoli simili
Alla scoperta del Quartiere Monti di Roma
10 cose imperdibili di Trastevere
Idee e consigli su cosa fare e vedere a Roma

Federica Piersimoni
Scritto da Federica Piersimoni Federica Piersimoni
Dal 2008 scrivo di viaggi low cost e rispondo al nome di Federchicca in quasi tutti i social network. Amo viaggiare e provare cibi locali, fotografare e ovviamente fare tutto in modo low cost ma con la qualità di un viaggio luxor. Questa è la mia sfida personale quando intraprendo un viaggio o esplora la mia città. Sono nata nelle Marche, ho vissuto in Romagna ma oggi risiedo nella Capitale. Oltre al mio blog sui Viaggi Low Cost, ho fondato anche un Blog di coppia, Borghiamo, ma potete leggere delle mie avventure anche su FedericaPierismoni.it

{}