GrouponMag BARI

La Taverna del Maltese a Bari: un locale tutto da vivere e scoprire

Scritto da ORNELLA MIRELLI | 25.6.2014 |

La Taverna del Maltese a Bari: un locale tutto da vivere e scoprireUna delle cose di cui più si stupiscono tutte le mie amiche non baresi quando vengono a trovarmi è il fatto che a Bari la gente la sera ami uscire e andarsene in giro per locali anche fino a tardi. Da quando poi la città vecchia è stata ristrutturata e recuperata, i pub, i bar, i ristoranti si sono moltiplicati esponenzialmente (Roberta ha raccontato di Hop!, una nuova realtà territoriale molto interessante). Molto pochi, però, sono i posti con una lunga storia alle spalle, nati quando gli spazi per i giovani baresi erano davvero ristretti e ben delimitati: uno dei principali è sicuramente la Taverna del Maltese.

taverna maltese

Inaugurata all’alba del 1980, nella storica sede di via Netti, nel cuore del quartiere Libertà, uno dei più difficili della città, è poi diventata La Taverna (nuova) del Maltese con il trasferimento in via Nicolai 67, a due passi dall’Università.

La Taverna del Maltese è da sempre il punto di riferimento della giovane intellighenzia della città; tra i suoi tavoli sono passati musicisti, scrittori, artisti, ma anche militanti politici, professori universitari di spicco e magistrati. Come dimenticare le righe commosse che Gianrico Carofiglio ha dedicato proprio all’inaugurazione della Taverna vecchia, nel suo Né qui né altrove?

Concerti, dj set, presentazioni di libri, ma anche giochi da tavolo e prezzi più che abbordabili sono alcuni degli elementi che hanno contribuito a fare della Taverna una seconda casa per almeno tre generazioni di ragazzi: molti di loro hanno poi intrapreso la loro strada e lasciato Bari per posti più fortunati, ma nessuno sa resistere al richiamo della Taverna. È ormai tradizione, ad esempio, ritrovarsi lì con gli amici vicini e lontani la mattina del 24 dicembre per l’aperitivo di Natale, al punto che il tratto di via Nicolai davanti all’ingresso diventa del tutto impraticabile al traffico.

taverna maltese bari estate

Nonostante nel tempo la gioventù cittadina sia cambiata, la Taverna del Maltese è rimasta un punto di riferimento: da pub più rustico e prevalentemente notturno, più adatto a bere e stuzzicare (sebbene fosse celeberrima la sua pizza al pesto), è diventato adesso un locale più moderno e una realtà attiva a tutte le ore.

È possibile prendere un caffè al mattino tra una lezione universitaria e l’altra; passare lì la pausa pranzo dall’ufficio, scegliendo tra le proposte dello chef, rigorosamente con ingredienti sempre freschi e con un occhio d’attenzione anche per i vegetariani; trascorrere il pomeriggio a chiacchierare in giardino davanti a un centrifugato, o a studiare e lavorare, grazie al Wifi gratuito (per non pochi ragazzi i tavoli della Taverna sono molto più confortevoli e tranquilli di quelli delle biblioteche di facoltà); e naturalmente passare la serata, cenando, bevendo un drink o godendosi uno degli eventi in programma, dato che in Taverna, specialmente nel weekend, c’è sempre qualcosa da fare, che sia un concerto o un dj set o una rappresentazione teatrale.

Negli anni la Taverna ha cambiato spesso pelle; non però lo spirito, che è quello di un posto accogliente, ma dalla forte personalità, in cui chiunque possa sentirsi a casa e trovare uno spazio per esprimersi. Se cercate l’identità della gioventù underground barese, sicuramente la Taverna del Maltese è uno dei locali simbolo.

Taverna del Maltese

via Nicolai, 67

Telefono: 080 5244577

Website: http://www.tavernadelmaltese.it/

Ammodomio
Scritto da Ornella Mirelli Ammodomio
{}