GrouponMag VENEZIA

La terrazza della Basilica Palladiana a Vicenza

Scritto da SILVIA ROMIO | 19.8.2014 |
La
terrazza della Basilica Palladiana a Vicenza

Un evento straordinario accende di magia Vicenza: dallo scorso 22 giugno e fino al prossimo 31 ottobre saranno accessibili e visitabili le logge e la terrazza superiore della Basilica Palladiana.

Un’occasione unica per ammirare la città del Palladio da una prospettiva privilegiata e accostarsi ad uno dei suoi massimi capolavori, l’opera che segnò la consacrazione artistica del famoso architetto: la Basilica Palladiana.

Edificio simbolo di Vicenza, ubicata nel cuore del centro storico nell’elegante cornice di Piazza dei Signori, la Basilica, progettata dal Palladio ed ultimata nel 1614, è inserita nella lista dei beni Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Tra il 2007 e il 2012 è stata oggetto di un lungo e complesso restauro architettonico e funzionale che l’ha riportata all’antico splendore e ad essere centro culturale e artistico della città. Lo splendido salone del Consiglio dei Quattrocento, un tempo sede di incontri politici e scambi commerciali, ospita oggi importanti eventi e mostre d’arte che ne rafforzano il ruolo di fulcro culturale e la rendono polo di attrazione della comunità cittadina e del turismo italiano e straniero.

Il termine “Basilica”, voluto dallo stesso Palladio, è un omaggio alla Roma antica, dove nella basilica di discuteva di politica e si trattavano gli affari.

Logge Vicenza

Le logge del primo piano

L’accesso alla loggia del piano superiore offre la possibilità di ammirare il piacevole contrasto tra le bianche arcate rinascimentali ideate dal Palladio e la facciata gotica del Palazzo della Ragione, l’edificio originale del 1400 su cui intervenne Palladio. Ad unire i due edifici, le magnifiche volte in mattoni rossi che fanno da ponte tra architettura medievale e rinascimentale. La Basilica Palladiana è infatti il risultato della sapiente reinterpretazione del palazzo gotico originario da parte di Andrea Palladio, che anziché modificare o sostituire, preferì inglobare l’edificio medievale creando una struttura elastica, in grado di allinearsi con le aperture e i varchi preesistenti: due ordini di logge sovrapposte con struttura a serliana, con un arco affiancato da due aperture laterali rettangolari. Un’idea originale e innovativa che venne presentata da un allora trentottenne e ancora sconosciuto Palladio, che riuscì a prevalere sugli altri progetti in gara. Dalla loggia si accede all’ enorme salone che occupa tutto il primo piano: a sorprendere è la totale mancanza di colonne di supporto intermedie a dispetto delle dimensioni dell’ambiente e la magnifica copertura a carena di nave rovesciata che sovrasta la sala, ricoperta esternamente da lastre di rame.

Una terrazza con vista

Salendo all’ultimo piano si accede alla meravigliosa terrazza superiore, che circonda tutti e quattro i lati della Basilica. Di nuovo elementi gotici e rinascimentali si fondono creando un ambiente di grande raffinatezza ed eleganza: le lastre a rombo in marmo rosa e bianco che rivestono le pareti esterne della Basilica si fondono con il bianco accecante della balaustra e delle statue che la adornano, che paiono vigilare sulla sottostante Piazza dei Signori. Da quassù la vista spazia a 360° sulle animate vie del centro, sui tetti rossi di Vicenza, sui balconi e i terrazzini che spuntano tra le case e sfuma tra le colline, dove è facile distinguere la sagoma del Santuario della Madonna di Monte Berico, famoso luogo di culto e pellegrinaggio.

Durante il periodo di apertura è a disposizione un servizio bar che offre la possibilità di sedersi su morbidi divani a sorseggiare un apertivo o un caffé immersi in una cornice architettonica unica.

Visitare la terrazza della Basilica Palladiana è un’occasione unica e irrinunciabile non solo per i turisti, che hanno modo di abbracciare tutta Vicenza in un solo sguardo e ammirare da vicino uno dei suoi simboli più prestigiosi, ma anche per i vicentini, che possono vedere la propria città da una prospettiva nuova e privilegiata, riuscendo a sorprendersi ancora una volta della sua straordinaria bellezza e valore artistico.

Terrazza Palladiana Vicenza

Orario di apertura della terrazza superiore

Martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 24; 

Venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 18 all'una di sabato; 

Sabato dalle 10 all'una di domenica; 

Domenica dalle 10 alle 24. 

Ultimo ingresso: mezz'ora prima della chiusura. Il bar è chiuso le mattine di martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Biglietto d'ingresso

Visitatori residenti a Vicenza e provincia: 1 euro (esibire un documento attestante la residenza); 

Visitatori residenti al di fuori del territorio provinciale: 3 euro; 

Abbonamento per qualunque visitatore valido per un numero illimitato di accessi durante tutto il periodo di apertura (strettamente personale e non cedibile): 5 euro.

[N.d.R. Se state cercando biglietti per tour a Vicenza e dintorni vi consigliamo di dare un'occhiata a questo indirizzo e di continuare a "sfogliare" il nostro magazine per notizie, curiosità e informazioni]

Viaggio Libera
Scritto da Silvia Romio Viaggio Libera
{}