GrouponMag BARI

Moda per grandi e piccoli a Bari: quattro chiacchiere con Civetterie

Scritto da FLAVIA DE FILIPPIS | 7.4.2014 |

Moda per grandi e piccoli a Bari: quattro chiacchiere con CivetterieSiamo donne e amiamo lo shopping e quello tra noi e la moda è comunemente un connubio perfetto.Ci piace andare in giro per le strade a guardare le vetrine, camminando per chilometri alla ricerca del capo fashion o del prossimo must have di stagione. Ma a quante di voi capita di alzare lo sguardo in questo peregrinar dolce?C’è tutto un mondo da scoprire nei palazzi del centro di Bari, più precisamente nel quadrilatero della moda, tra via Argiro e via Sparano; in via Putignani 27 per esempio, come ho già avuto modo di indicarvi, trovate Civetterie Atelier di cui vi ho già parlato dettagliatamente in questo post.

Un salotto nel cuore di Bari dove trovare brand esclusivi, designer emergenti e molto altro ancora; basta solo scoprirlo e per scoprirlo ho intervistato la proprietaria e ideatrice di Civetterie, Sarah Donvito.

Civetterie Bari

Ciao Sarah, parlaci un po’ di te e del tuo mondo. Quando è nato nella tua testa il mondo di Civetterie?

Sono una mamma quarantenne, ex avvocato penalista, con una vocazione per il bello e per la moda! Civetterie nasce in un momento particolare della mia vita: avevo necessità di dar libero sfogo a quelle che erano le mie vere passioni! Ho sempre adorato disegnare, creare, "giocare" con gli abiti, provare e osare nuovi accostamenti... e ad un certo punto ho deciso di lanciarmi in quello che può sembrare, ai più, un mondo effimero ma che richiede molta competenza e umiltà.

Il tuo atelier è il primo che ho scoperto ai “piani alti”: perché non hai scelto il classico negozio con vetrina, in un periodo di crisi come questo?

Civetterie è stato un progetto un po' fuori dal comune. E' nato sì dalla mia passione per la moda ma dovevo creare qualcosa di differente! Ecco così prender vita l'idea di un piccolo atelier al piano, un salotto che potesse accogliere tante chicche civettuole per le mie amiche e clienti. La scelta di stare "ai piani alti" è dettata dal fatto che desideravo ricreare un piccolo mondo riservato! Qui le clienti, tra un caffè e un dolcetto, possono scegliere con tutta calma e relax, si sentono coccolate e consigliate, come se fossero a casa loro!

Come scegli le firme da inserire in atelier e le proposte da presentare al pubblico?

Faccio molta ricerca! Le mie clienti devono avere il meglio che la moda propone senza però uniformarsi ad essa ma interpretandola, per dar libero sfogo a quelle che sono le singole peculiarità. Negli showroom milanesi e parigini seleziono i capi più chic cercando di contemperare raffinatezza, buongusto e prezzo. Ho sviluppato, inoltre, una linea con il marchio di Civetterie: tanto morbido e colorato cachemire in inverno e cotoni e lini raffinati per la primavera/estate.

Sei una donna di classe e molto elegante, dai un consiglio alle nostre lettrici per essere sempre raffinate e vestite con gusto.

Ti ringrazio per i complimenti. Che consiglio posso dare alle mie clienti? Di essere semplicemente loro stesse, la classe è qualcosa che si coltiva interiormente, ogni giorno.

Un abito giusto però può aiutarti senza dubbio a star meglio.

Flavia De Filippis
Scritto da Flavia De Filippis Flavia De Filippis
{}