GrouponMag NAPOLI

Pizzeria Di Matteo a Napoli: il re della pizza fritta e non solo!

Scritto da MENA SANTORO | 27.2.2015 |
Pizzeria Di Matteo a Napoli: il re della pizza fritta e non solo!

Prosegue il nostro tour tra le pizzerie storiche di Napoli e quindi è d'obbligo la rima: "si na pizza vuò magnà Di Matteo te l’addà fà". Bè, l’avrete di certo intuito, oggi è la volta della Pizzeria Di Matteo, una delle pizzerie più famose di Via Tribunali e di tutta Napoli.

Nata nel 1936, l’antichissima pizzeria nasce ad opera di Salvatore Di Matteo. Attualmente è gestita dai soci Antonio, Raffaele, Vincenzo, Nunzio e Paolo, persone gentili e di cuore. Grazie all’armonia che qui regna e alla genuinità dei prodotti proposti, col passare degli anni ha saputo conquistare il cuore dei napoletani e non solo...

di matteo napoli pizza

Nel 1994 il Presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton, in occasione del G7 a Napoli, assaggiò proprio qui la “pizza a libretto”. Negli anni la pizzeria ha annoverato tra i suoi clienti anche altri personaggi famosi quali: Marcello Mastroianni, Marisa Laurito, Luciano De Crescenzo ed Edoardo Bennato.

Come riconoscerla? Dalle centinaia di persone che affollano il banco delle delizie, posizionato all’ingresso della pizzeria, e che, solo a guardarlo, fa venire l’acquolina in bocca. Sfido chiunque a resistere dinanzi a frittatine, arancini, crocchè, pizze fritte e margherita a portafoglio. Per ingannare l’attesa un bel cuoppo è quello che ci vuole! Inoltre, i costi sono accessibilissimi: solo 1 euro a pezzo.

cuoppo Di Matteo

Il locale si sviluppa su due livelli ed è costituito da cinque sale con capienza di 130 posti. Il personale è veloce ed efficiente per cui i tempi d’attesa non sono eccessivamente lunghi. Vi consiglio, però, di evitare le ore di punta, soprattutto nei weekend.

Il menù è caratterizzato da una vasta varietà di pizze: si va dalla classica Margherita a quella farcita con melanzane, funghi, peperoni, tonno o wusterl; dalla Quattrogusti, con fior di latte, prosciutto cotto, funghi, carciofi melanzane, formaggio; alla Tarantina con pomodoro, olive, acciughe, capperi, aglio, olio e origano. Assolutamente da provare il Calzone Ripieno e la Pizza Fritta con provola, ricotta, pomodoro, e cicoli oppure con salsicce, friarielli e provola.

pizza fritta

Se siete in gruppo ordinate anche un Ripieno World DOC Cup 2011 con ricotta, ciccioli, bufala, pomodorini, olio, formaggio e basilico. A soli 6 euro vi rimpinzerete fino a scoppiare! E’ una delle ultime nate in casa Di Matteo, creata appositamente in occasione del campionato mondiale dei pizzaioli, e classificatasi al primo posto.

Nel 2013, invece, tra i circa 300 partecipanti di quest'ultima edizione del campionato mondiale di pizza tenutosi al Palacavicchi di Roma, Salvatore ha ottenuto il titolo di Super Campione grazie ai punteggi acquisiti nel primo e nel secondo giorno di gare che lo hanno visto primo classificato nelle due batterie di “Pizza fritta” e “Pizza in pala”, terzo nella batteria “Margherita Doc” e quarto nella batteria “Margherita scenografica”.

La Pizzeria Di Matteo è aperta tutti i giorni, eccetto la domenica a pranzo.

Pizzeria Di Matteo

Via dei Tribunali, 94 – Napoli

Telefono: 081455262

Mena Santoro
Scritto da Mena Santoro Mena Santoro
{}