GrouponMag

5 ristoranti romantici per una cena a Venezia

Scritto da SIMONA MAPELLI | 20.1.2015 |
5 ristoranti romantici per una cena a Venezia

Venezia è romantica per antonomasia. È la città che tutto il mondo ci invidia per il suo fascino, per la sua unicità, per la sua atmosfera che cattura, per uno stile di vita inimitabile. A Venezia ci si innamora, è un clichè, ma anche una grande verità. 

Ecco una selezione dei migliori ristoranti romantici della città dove prenotare una cena davvero incredibile.

Valentino

La famiglia Rosada è un’istituzione nella ristorazione veneziana dal 1975. Dopo una lunga e fruttuosa esperienza con il ristorante L’Artigliere, il 2006 segna l’anno della svolta per l’attività che si trasferisce al Lido e apre il Valentino. Mamma Rita con il figlio Andrea in cucina e papà Rino con il secondo figlio e sommelier Michele in sala si destreggiano tra piatti tipici del territorio a base di pesce, che strizzano l’occhio all’innovazione grazie ad accostamenti di gusti delicati e creativi. Alcuni esempi da acquolina in bocca sono i tagliolini neri con capesante e peperoni gialli o il branzino al basilico.  

Amatissimo dai vip e frequentato dall’élite del cinema durante il Festival, il ristorante Valentino è elegante al punto giusto, con una struttura esagonale all’ingresso che ospita la sala principale, luminosissima di giorno grazie alle vetrate a tutta altezza e romantica la sera illuminata dall’imponente lampadario centrale.  

valentino venezia

Valentino, via Sandro Gallo 81, Lido di Venezia. Tel. 041.5260128

La Zucca - Osteria con cucina

In un pittoresco angolo di Venezia, nei pressi di Campo San Giacomo dall’Orio, in cui è possibile arrivare direttamente in gondola e ormeggiare a pochi passi dai tavolini disposti sulla riva, si trova un ristorante per nulla scontato, una scelta originale tra le tante taverne caratteristiche della Laguna: La Zucca - Osteria con cucina. Il locale è votato alla cultura della verdura e dei prodotti di stagione, un’ottima scelta per i vegetariani dunque, con proposte appetitose che spaziano dal flan di zucca alle polpettine speziate, dal cous cous allo sformato di patate e broccoli con ricotta affumicata. Gli amanti della carne non resteranno certo a bocca asciutta però, per loro in forno c’è il coniglio al prosecco o l’agnello alle erbe.  

L’Osteria è tra le mete gastronomiche più quotate della città e non ha molti coperti (35 posti all’interno e 12 all’esterno, disponibili solo con la bella stagione). Il suo fascino sta nei dettagli: in stile vecchia venezia all’esterno, ai piedi di un ponte e con una porta affacciata sulla riva, ma estremamente curato e moderno all’interno, con rivestimento di rovere alle pareti ripreso anche nei tavoli e nelle panche.  

la zucca venezia

La Zucca - Osteria con cucina, Santa Croce 1762. Tel. 041.5241570

Il Ridotto

Dopo anni di onorato servizio, nel 2013 è finalmente arrivata la stella Michelin per il ristorante Il Ridotto, guidato da Gianni Bonaccorsi ideatore della linea culinaria e spalleggiato in cucina dallo chef di origine bengalese Murshedul Haque. Il menu è una sapiente miscela di prodotti freschi e di qualità di carne e di pesce usati per realizzare piatti di sostanza legati alla tradizione veneta rivisitati in modo sofisticato e innovativo, ma mai esasperato o artificioso. Da provare il risotto amarone e secoe o il San Pietro in crosta di riso nero e guazzetto di vongole, per finire in dolcezza con l’afrodisiaco fragole e cioccolato accompagnato da gelato all’alloro.  

L’ambiente de Il Ridotto è particolarmente adatto a una serata romantica, senza scadere nell’eccesso e nel banale. Il locale, infatti, è caratterizzato dalle bellissime pareti con mattoni a vista e dal soffitto con travi in legno con singoli punti luce d’atmosfera che calano sulla tavola finemente apparecchiata in bianco. Gli elementi rustici e vivi della struttura si combinano ai dettagli di design, come i bicchieri in vetro lavorato e colorato o i segna posto ovali.  

ridotto venezia

Il Ridotto, Sestriere di Castello 4509 in Campo SS. Filippo e Giacomo. Tel. 041.5208280

Pg’s Restaurant&Bar

All’interno del design hotel a 5* Palazzina G, vicinissimo a Piazza San Marco, Pg’s Restaurant&Bar è una vera e propria esperienza culinaria dal vivo. La cucina completamente a vista affacciata sulla sala, infatti, permette di assistere a uno show cocking d’eccezione mentre si attende di assaporare le portate scelte. I fornelli del ristorante sono il regno del giovane chef veneto Paolo Businaro, che porta nella cucina del Pg’s Restaurant&Bar tutta l’esperienza internazionale acquisita in anni di lavoro in giro per il mondo con contaminazioni di gusto, sapori e culture, ma senza trascurare l’attenzione alle materie prime del territorio. Alcuni assaggi del menu? Merluzzo carbonaro con crumble di capperi, pomodoro fresco, olive e salsa di mandorle oppure filetto di manzo con crema di latte, patate viola e bottarga di tonno.  

Lo stile dell’hotel Palazzina G si riassume in un’eleganza contemporanea, un lusso privo di sfarzo dall’aspetto fresco e moderno caratterizzato da dettagli di design, arte e contrasti. In una sala pranzo circondata da colonne doriche, l’atmosfera è alleggerita da uno spazio in cui i coperti sono disposti solo all’apparenza in maniera casuale, con un concept che dona una precisa identità a ogni angolo e in cui è evidente la ricercatezza di ogni singolo elemento.  

Pg s Restaurant Bar venezia

Pg’s Restaurant&Bar, Ramo Grassi Sestriere San Marco 3247. Tel. 041 5284644

Oro Restaurant

Fiore all’occhiello delle strutture firmate Cipriani a Venezia, l’Oro Restaurant vanta tra i suoi pregi una vista imperdibile della laguna dalla Giudecca. Location d’eccezione che va a braccetto con nomi di grido - dall’archistar che ha firmato il progetto Adam Tihany al pluri stellato executive chef Davide Bisetto - che hanno portato l’Oro Restaurant del Belmond Hotel Cipriani nel gotha internazionale della ristorazione. Il menu proposto non dimentica l’eredità lasciata dal patron Giuseppe Cipriani e per questo nella sezione Amarcord è rimasto il celebre Carpaccio. Tra le sorprese per le papille gustative, invece, è possibile provare i gamberi rossi e granceola al naturale, aspic di pompelmo rosa, citrus, sorbetto al cetriolo di Sant’Erasmo e acqua di Bloody Mary, i tortellini ripieni all’ossobuco, fonduta di ubriaco al Barolo, balsamico tradizionale 50 anni e cacao, per finire con soufflè al mirto, mirtillo e gelato alle violette di Parma.  

Se all’esterno la vista è di tutto rispetto, l’interno del ristorante (così come del resto dell’albergo e delle strutture annesse) non lascia certo indifferenti: una cupola di sfoglie d’orate ricopre la sala principale, i candelabri sono tutti in vetro soffiato di Murano, tessuti di pregio e stucchi rendono bene l’effetto lussuoso del complesso.  

Oro Restaurant venezia

Oro Restaurant, Giudecca 10. Tel. 041 520 7744

Articoli correlati
Mangiare e bere a Venezia, idee e consigli
5 imperdibili ristoranti di Venezia
Dove mangiare bene a Venezia tra enoteche e ristoranti

[N.d.r. Le foto sono prese online e tutti i diritti sono riservati ai rispettivi titolari]

Simona Mapelli
Scritto da Simona Mapelli Simona Mapelli
{}