GrouponMag CATANIA

Tre imperdibili spiagge a Catania e dintorni

Scritto da GIADA DI MARCO | 20.6.2014 |

Tre imperdibili spiagge a Catania e dintorniQuando si parla di Sicilia ci viene subito in mente l’estate. Sì, perché da sempre la Sicilia è meta di chi ama il mare, il sole ed il caldo. Ma quando si pensa alla città di Catania, è impossibile non figurare nella nostra mente l’immagine di un posto magico, tra mare e montagna. Catania è nata proprio alle pendici del vulcano Etna ma si affaccia sul mare Ionio, meraviglioso e pieno di spiagge in cui bisogna andare assolutamente se si passa una vacanza qui. Le spiagge più belle si trovano soprattutto nei dintorni della città e sono molto varie: sabbia, ciottoli, mare blu profondo o azzurro cristallino, questi litorali lasciano senza fiato e sono impossibili da perdere per una giornata al sole o trascorrere il proprio tempo libero rilassandosi.

mare Catania

Playa

La Playa è una lunga spiaggia dorata, che costeggia la città di Catania dal porto fino alla località di Agnone Bagni, in provincia di Siracusa. La costa non è molto profonda, di fatto varia da pochi metri sino ad alcuni chilometri, anche se in alcune zone c’è molta battigia e per parecchi metri ci si può allontanare dalla spiaggia senza dover mai immergersi completamente; queste spiagge sono adatte quindi a chi ama la tintarella e non vuole spostarsi molto dal centro cittadino. Dopo la costruzione della strada statale negli anni ’60, questa zona è stata riempita di stabilimenti balneari e discoteche che sono centri della movida catanese estiva.

Riviera dei Ciclopi

La Riviera dei Ciclopi è una dei posti più belli dove poter trascorrere le giornate tra mare e storia. E’ stata cantata da Omero nell’Odissea e narrata da Verga nei Malavoglia, questo scorcio di mare che si estende da Catania sino ad Acireale, comprende i comuni di Acitrezza ed Acicastello. Il primo è famoso appunto per la storia di Bastianazzo e della famiglia Malavoglia dove vediamo i Faraglioni e l’Isola Lachea, nati da un’eruzione vulcanica quando ancora l’Etna era sommersa dall’acqua. Il secondo è certamente famoso per il suo castello normanno e per la fantastica vista che si può vedere dalla sua enorme piazza. Le spiagge sono piccole, piene di grossi ciottoli, ma il mare è limpido ed è perfetto per chi ama immergersi tra i fondali.

porto Catania

Taormina

Taormina, tra Catania e Messina, è una delle città siciliane più conosciute al mondo, sia per la bellezza che per i tantissimi spettacoli e premiazioni che hanno sede qui annualmente. Ma è assurdo pensare a Taormina senza le sue straordinarie spiagge. Isola Bella e la frazione di Giardini Naxos, sono sicuramente quelle più gettonate: l’Isola Bella è un vero e proprio spettacolo della natura. E’ una piccola isoletta sotto Taormina ed è collegata alla terra ferma da una striscia di spiaggia ciottolare che scompare e compare in base alle maree. Giardini Naxos si trova sotto Taormina, che è possibile raggiungere con 15 minuti di pullman o in macchina, ed offre delle magnifiche spiagge sia di sabbia fine che di ciottoli; sempre sul litorale, si possono trovare ristoranti e locali che animano la vita notturna di questo paese, soprattutto nella stagione estiva.

(Foto di gnuckx, Davide Restivo)

Giada Di Marco
Scritto da Giada Di Marco Giada Di Marco
{}