GrouponMag

Tutto quello che c'è da sapere sul massaggio rilassante

Scritto da RAFFAELLA SCRIMITORE | 30.9.2014 |
Tutto quello che c'è da sapere sul massaggio rilassante

Desiderio di ogni venerdì, sogno proibito di chiunque abbia avuto una giornata pesante, speranza per iniziare bene una giornata: il massaggio rilassante è il massaggio per antonomasia.

Storia del massaggio rilassante

L’origine di questa pratica risale a molti secoli fa e probabilmente il massaggio è la forma più antica di trattamento medico utilizzata per eliminare la fatica, alleviare il dolore, rilassare e consentire una più facile applicazione di oli e unguenti sulla pelle. I primi riferimenti storici sono nei manoscritti cinesi del 2700 a.C. e in testi antichi di medicina indiana. Nei secoli dall’Oriente questa pratica si diffonde nel resto del mondo assumendo diverse funzioni. Così oltre al massaggio rilassante ci sono quello drenante, sportivo, anticellulite, la riflessologia plantare e molti altri, per rispondere alle esigenze di tutti.

massaggio rilassante

Il massaggio rilassante resta però la forma più comune di questa pratica e ha come scopo quello di favorire il rilassamento e donare consapevolezza del proprio corpo. Per questo motivo la tecnica può variare molto in base alla persona e svolgersi con diverse modalità.

Le tipologie di massaggio rilassante

Solitamente il massaggio rilassante viene fatto sulle spalle e sulla parte bassa della schiena, dove si accumulano maggiormente le tensioni muscolari, ma può comprendere anche piedi, braccia e mani per raggiungere un relax totale.

Come si svolge il massaggio rilassante

Il massaggio viene eseguito in un ambiente che favorisce il relax fisico e mentale, con luci soffuse o candele: ci si stende su un lettino e vengono applicati olii o essenze per favorire il frizionamento della pelle e per rilasciare una piacevole profumo. Le mani del massaggiatore alternano movimenti fluidi a leggere pressioni esercitate con i palmi per sciogliere le tensioni muscolari e regalare un benessere psico-fisico. Si ottiene così un profondo rilassamento, come dopo alcune ore di sonno, aumenta la flessibilità del corpo e migliora la circolazione sanguigna, donando una sensazione di intensa vitalità.

Non è consigliabile improvvisarsi massaggiatori, magari per fare colpo su qualcuno, ma è fondamentale affidarsi a seri professionisti per regalarsi un momento di totale relax.

Articoli correlati
Il massaggio californiano
Cellulite: cos'è, come combatterla e come evitarla
Il massaggio linfodrenante

Raffaella Scrimitore
Scritto da Raffaella Scrimitore Raffaella Scrimitore
{}