GrouponMag ROMA

Una pausa da Babington's, la sala da tè più famosa di Roma

Scritto da GIULIA DIACONO | 4.4.2014 |

Una pausa da Babington's, la sala da tè più famosa di RomaEra il 1893 quando due giovani donne inglesi di buona famiglia, Isabel Cargill, figlia del capitano Cargill, fondatore di Dunedin oggi capitale dell’isola del sud della Nuova Zelanda, e Anna Maria Babington, discendente di quell’Antony Babington impiccato nel 1586 per aver cospirato contro Elisabetta I arrivarono a Roma e decisero di investire tutti i loro aver, circa 100 sterline, in una sala da tè al centro di Roma. Inizialmente Babingtons fu aperto in via dei Due Macelli dopo un anno dalla sua apertura fu spostata in Piazza di Spagna, nel cosiddetto “ghetto inglese” all’interno del prestigioso palazzo settecentesco adiacente alla scalinata di Trinità dei Monti e vicino al Keats & Shelley Memorial House.

Oggi è gestita oggi dalla quarta generazione della famiglia di Isabel, è sopravvissuta a due guerre mondiali, a diverse recessioni economiche come pure all’avvento dei fast food, ma nel tempo Babington’s English Tea Rooms è rimasta l’”Indirizzo mondano per una scelta clientela" (guida Monaci 1899) e da allora ospita con quel fare discreto che la distingue famiglie reali, politici, giornalisti, personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura che continuano a darsi appuntamento in uno dei luoghi più prestigiosi di Roma.

babington roma

Oggi Babingtons offre un menù ricco di piatti dolci e salati più una varietà di miscele uniche e un’ottima scelta di tè da tutto il mondo, da sorseggiare come un tempo comodamente seduti ad uno dei tavolini ancora lì dal 1930 o da portare a casa nelle eleganti confezioni del Tea Shop.

Nella deliziosa ed elegante sala da tè potete gustare centinaia di tè diversi, tutti pregiati e particolari. Ci sono le miscele come il Babington’s Royal Blend una miscela di tè nobili China Keemun, Darjeeling Leaf e Formosa Oolong, oppure il Pink Promise delicato tè bianco Yin Zhen con boccioli di rosa biologici; i profumati come il Jasmine Dragon Phoenix Pearl, un tè verde arrotolato prodotto con i germogli e i fiori di gelsomino, o ancora il Lapsang Souchong Superior un tè nero affumicato, il Black Chocolate Tea un tè nero al cioccolato; le tisane come Children’s Blend una miscela gustosa e sana per i più giovani a base di hibiscus, melograno, rosa canina, sambuco, arancia e fragola.

Tutti questi tè, oltre che consumarli nel locale, potete acquistarli nello shop interno e portarli a casa per consumarli durante le fredde giornate invernali con un plaid sulle gambe e un buon libro tra le mani.

Noi quando siamo andati abbiamo provato per voi il menù degustazione: siamo partiti dalla scelta del tè, per me un Babington’s Royal Blend e per il mio accompagnatore un Earl Grey Green, un tè verde aromatizzato con olio essenziale di bergamotto (per quel che riguarda il tè date anche un'occhiata all'articolo di Rossella su BiblioTeq). Per accompagnare i nostri tè ci hanno portato prima una selezione di sandwiches misti, si alternavano a pane bianco e pane integrale con i cereali, il mio preferito quello con insalata di pollo, poi c’era il classico con il cetriolo e creme fraiche, formaggio fresco spalmabile e bacon, crema di tonno e menta, salmone scozzese affumicato.

panini Babington Roma

Di seguito dei buonissimi scones, in assoluto i migliori che io abbia mai mangiato, morbidissimi e caldi, proprio come piacciono a me serviti con una marmellata di arance di loro produzione, una confettura di fragole e della panna frasca. Per concludere una selezione di pasticcini misti, uno più buono dell’altro, tutti freschissimi perché preparati ogni giorno nella cucina.

Roma sala da tè inglese

Posso assicurarvi che le materie prime utilizzate nel locale sono tutte di ottima qualità e mentre aspettavo la mia consumazione mi hanno accompagnato a fare un giro per il locale e ovviamente ho chiesto subito di visitare la cucina; oltre una pulizia impeccabile che, fidatevi, non è scontato trovarla in un locale anche se dovrebbe esserlo, mi ha molto colpito la scelta dei prodotti e l’organizzazione, tutti hanno un proprio compito, e regna una calma che non si vede altrove.

Se vi trovate al centro, impegnati nel vostro shopping e volete fare una pausa golosa non vi resta che entrare in questo locale centenario, chiedere un tavolo, posare la giacca e aspettare qualche minuto prima di assaporare il vostro tè con i vostri biscottini e riappacificarvi con voi stessi.

Babingtons Tea Rooms

Piazza di Spagna, 23

Telefono: 066786027

Website: www.babingtons.com

Amaradolcezza
Scritto da Giulia Diacono Amaradolcezza
Giulia, classe 1985, una laurea in scienze della formazione primaria. Di giorno insegnante di sostegno e di sera foodblogger e foodlover. Mi piace girare per i vicoletti della mia città in cerca di posti nuovi da "assaggiare".Non amo i posti "tutto fumo e niente arrosto" invece prediligo quelli semplici e tranquilli, dove gustare in tutta calma il mio pasto. Il mio blog, Amaradolcezza nasce nel 2009 come ancora di salvezza, perché questo nome? Perché la vita è così... amara come un caffè fumante e dolce come un tenero biscotto.

{}