GrouponMag MILANO

A proposito di pizza: i locali da conoscere a Milano per non sbagliare

Scritto da CHIARA MACI | 14.3.2014 |
A proposito di pizza: i locali da conoscere a Milano per non sbagliare

Milano non è certo la città della pizza. E smettiamola ogni volta di chiedere “ma è buona come quella napoletana?”. Difficilmente lo sarà, parliamoci chiaro. Un po’ come il caffè… è una questione di acqua, di luce, di temperatura. E una campana come me ne sa qualcosa!

Ma negli ultimi mesi Milano ha iniziato a difendersi bene. Se prima si doveva ricorrere alle catene di pizzerie made in Naples, oggi i pizzaioli più famosi arrivano direttamente dalla città partenopea a fare consulenza qui e, nel migliore dei casi, aprono un loro locale qui.

Iniziamo dal più famoso Sorbillo, grande e conosciutissimo pizzaiolo di via dei tribunali a Napoli, che apre proprio sotto la Madunina, in pieno centro a Milano. Si vociferava di un’apertura a metà febbraio, ma siamo ancora in attesa.

Subito accanto però, sempre alle spalle del Duomo, lo storico Spontini. Di campano ha ben poco ma è forse la pizza al taglio più famosa della città. Dal 1953, ormai sei punti vendita in città, una ricetta unica da anni e un successo anche “da asporto”.

E dietro a Spontini, lui, il panzerotto per eccellenza: Luini. Un nome che parla da sé, una fila che ogni giorno cresce al suo esterno, per mangiare quello che è considerato IL panzerotto milanese. Certo, i baresi hanno qualcosa da ridire (basta leggere i loro posti del cuore a Bari quando si parla di panzerotti) ma si difende bene. Fritto o al forno, ovviamente nel primo caso più godurioso.

 

panzerotto luini

Di recentissima apertura, il nuovo Princi in piazza XXV Aprile. Di fronte a quello che sarà il nuovo Eataly, un locale completamente rinnovato in ogni sua parte. Se prima Princi era sinonimo di pane e pizza 24h al giorno, oggi la ricerca e la qualità ha avuto la meglio. Il maestro di pizze Franco Pepe, direttamente da Caiazzo (CE) ha lanciato le sue pizze proprio qui, insegnando al Princi junior i segreti della panificazione, del lievito madre e degli ingredienti di qualità che rendono una pizza unica. Sempre con una costante: la materia prima che rispetta la propria regione, la propria stroria e tradizione.

Considerata ormai la migliore e sicuramente la più cool della città, la pizza e la focaccia di Dry. Nella fighetta via Solferino, pizze, focacce e cocktail ottimi. La focaccia con cotto e salsa rosa home-made è ottima, ma quella con il vitello tonnato ormai famosa. Le pizze non troppo grandi ma ben condite e ingredienti ovviamente di primissima scelta. Consigliatissima la prenotazione e niente asporto, ahimè.

pizza dry milano

La Piccola Ischia con i suoi 4 locali è stata la prima nel ’77 a proporre le diverse dimensioni di pizza (piccola, media e grande) e ancora oggi rimane una garanzia di qualità, con, oltre alle pizze, i panini al forno, le sfiziosità campane e i prezzi sicuramente competitivi.

In zona “Chinatown”, esattamente in via Canonica, c’è poi Ciripizza. Non il mio preferito ma, come ho già detto all’inizio, nessuna qui sarà mai come a Napoli. Quindi una buona scelta anche questa, ma se proprio dovete scegliere, iniziate da Sorbillo (appena apre) e da Franco Pepe. E non sbagliate di sicuro.

---

[n.d.r. Se state cercando consigli su dove mangiare a Milano date un'occhiata alla sezione Mangiare e Bere di GrouponMag mentre per le offerte su ristoranti/pizzerie a Milano la redazione di GrouponMag vi consiglia di visitare l'apposita sezione su Groupon dedicata ai ristoranti di Milano!]

Chiara Maci
Scritto da Chiara Maci Chiara Maci
{}