GrouponMag MILANO

Casa Ramen: a Milano come in Giappone

Scritto da MONICA PAPAGNA | 14.7.2014 |
Casa Ramen: a Milano come in Giappone

Da qualche tempo a Milano è arrivata una nuova moda, quella dei ramen, i noodles (tipo spaghetti) giapponesi generalmente serviti con il brodo. Che detto così potrebbe sembrare una cosa da ospedale, ma no, il ramen invece è un piatto davvero molto gustoso e ricco, tipicamente a base di carne o pesce, oppure anche in versione vegetariana.

Ma andiamo subito al sodo. In un sabato sera di pioggia abbiamo provato Casa Ramen, un nuovo, piccolo, delizioso, localino in zona Isola. La coda fuori sembra dire che sia impossibile entrare ma è anche tipicamente indice del fatto che si mangi bene. Ecco perché ci siamo armati di pazienza e nell’attesa del nostro turno, ci siamo concessi un aperitivo dietro l'angolo. Anche perché non ci sono molte alternative, visto che non è possibile prenotare, ma, del resto, il ramen è così, un cibo che da sempre viene consumato velocemente. Quindi ci si siede, si mangia e si lascia il tavolo agli altri clienti. Lo potremmo definire una sorta di street food, ma senza tutte le scomodità del cibo di strada. Qui, infatti, ci si accomoda in un localino tanto minuscolo quanto accogliente e si lasciano fuori tutti i pensieri, per immergersi in un’atmosfera lontana da Milano.

Ramen

In vetrina, durante l'attesa potete leggere le istruzioni per mangiare i ramen:

“Prima di buttarti sui noodles assaggia il brodo e lasciati inebriare dal calore e dal profumo che sprigiona”

Ok, questo è facile.

“Fai il più rumore possibile quando risucchi: senza vergogna!!! È un'usanza tipica giapponese”

Qui invece bisogna allenarsi un po'! Qualcuno prova a fare rumore, ma subito si guarda attorno per vedere se qualcun altro se ne sia accorto e smette subito. Ci si deve lavorare.

“Mangia i noodles velocemente! Più tempo aspetti e più si gonfiano e perdono elasticità”

E qui torniamo al discorso sulla velocità.

Casa Ramen estate 2014

Il piatto di ramen è davvero completo: ci sono noodles, brodo di carne, miso o soia, bamboo, uova e alghe. Stupisce in particolare la presenza delle uova, ma bisogna ammettere che sono cotte davvero alla perfezione e si sposano perfettamente con il resto del piatto. Si tratta praticamente di un intero pasto, servito tutto dentro una ciotola. Merita anche la versione vegetariana con brodo di alghe, zucca arrosto, funghi, spinaci, bamboo e uova.

È possibile anche provare a stuzzicare qualcosa di diverso, come l'Asian Burger, un piccolo hamburger a base di maiale speziato, cipolla in agrodolce, arachidi tostate, coriandolo, salsa dolce piccante. Una vera delizia per il palato, la cui ricetta è un segreto custodito gelosamente dallo chef.

Per finire in dolcezza bisogna provare il TiramiTè, una sorta di tiramisù a base di crema al tè Matcha, pan di spagna al Sakè e sesamo nero. Davvero buonissimo. Accompagnato da un bicchierino di Sakè è la giusta conclusione di questa serata così diversa e speciale.

Tiramit  Casa Ramen

Un'esperienza più che positiva che vogliamo ripetere al più presto per provare tutte le altre versioni dei ramen. Per quelli che non sono amanti del brodo (a quanto pare esiste più di una persona che non lo ama) è possibile anche provare i noodles asciutti, conditi con doppio peperoncino, davvero infiammabili. Anche questi sono una vera esperienza! Non fatevi spaventare dall'impossibilità di prenotare, il servizio è normalmente veloce e organizzato, quindi concedetevi un aperitivo in totale relax e vedrete che l’attesa sarà ampiamente ripagata.

Casa Ramen
Via Porro Lambertenghi, 25
Telefono: 0239444560
Apertura dal martedì al sabato dalle 12.30 alle 15.00 e dalle 20.00 alle 23.30.

Monica Papagna
Scritto da Monica Papagna Monica Papagna
{}