GrouponMag MILANO

Milano: 10 cose da fare completamente gratis

Scritto da ERICA BALDI | 25.11.2015 |

Milano: 10 cose da fare completamente gratis

Milano, capitale italiana della moda e del lusso. Non certo la città con i monumenti storici più emblematici d'Italia ma alemeno ha un vantaggio: i punti di riferimento più importanti della città si possono ammirare gratis. Ecco le dieci cose da fare assolutamente a Milano.... senza sborsare un centesimo.

Duomo Milano

Il Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele

Simbolo di Milano per eccellenza: il Duomo con le sue guglie e la Madonnina. E' possibile entrarci, osservarlo in tutti i suoi lati e sfaccettature. E anche ammirarlo dall'alto salendo sulla terrazza dell'ultimo piano de la Rinascente: un'alternativa gratuita al salire direttamente tetto, perché per quello sì c'è bisogno di un biglietto d'entrata. A costo zero anche Galleria Vittorio Emanuele, che fa stare tutti col naso all'insù, bella sempre, di mattina, col buio, in ogni stagione.

Castello Sforzesco Milano

Il Castello Sforzesco

Costruito nel XV secolo da Francesco Sforza nel tempo il Castello ha subito notevoli trasformazioni. Oggi rappresenta anch'esso uno dei simboli della città di Milano. Al suo interno sono ospitati diversi musei a pagamento ma osservare la fortezza e camminare tra le sue mura è free.

Rilassarsi al Parco Sempione e ai Giardini Pubblici Indro Montanelli

Se si è in cerca di un po' di verde e di tranquillità, dal Castello si arriva direttamente al Sempione, un parco in stile romantico “all’inglese”, ormai completamente recintato. Lungo i suoi margini si trovano l’Arena, l’Arco della Pace, la Triennale di Milano e l'Acquario Civico. Altro polmone verde della città sono i Giardini Indro Montanelli (ex Giardini Pubblici di Porta Venezia). Realizzati alla fine del ‘700 con impianto “alla francese”, sono stati il primo parco cittadino progettato per un uso pubblico.

Visitare Santa Maria delle Grazie e Sant'Ambrogio

Se per vedere il noto Cenacolo di Leonardo da Vinci c'è bisogno di un biglietto d'entrata e prenotato con largo anticipo, una visita a Santa Maria delle Grazie, la chiesa che ospita l'affresco nel refettorio del suo convento, è ovviamente gratuita. Così come quella alla Basilica di Sant'Ambrogio, una delle più antiche chiese di Milano, che come la sua stupenda piazza valgono decisamente una visita.

Un giro nel Quadrilatero della Moda

Passando dal sacro al profano, nelle sofisticate boutiques del Quadrilatero della Moda, la zona intorno a via Montenapoleone, è racchiusa invece l'espressione del lusso e della moda milanese. E se entrare a fare acquisti non sempre è possibile di certo non costa nulla un po' di sano “window shopping” per scoprire le nuove tendenze e far finta di essere Carrie Bradshaw.

Il tramonto sui Navigli

Aperitivi e ristoranti sui Navigli si pagano, certo, ma vuoi mettere la bellezza di una passeggiata al tramonto con il sole che si specchia nell'acqua? Un'esperienza che non costa nulla e vale molto. Se cercate idee per mangiare sui Navigli cliccate qui.

Brera

Scoprire Brera

Altra zona dal fascino speciale a Milano è Brera, con le sue vie strette pittoresche chiuse al traffico e i palazzi liberty. Una zona per sperimentare la bellezza della città che non ha prezzo.

Porta Nuova Milano

La Milano iper moderna di Piazza Gae Aulenti e Porta Nuova

Accanto ai suoi edifici storici neoclassici Milano esibisce sprazzi di ipermodernità. Come i grattacieli in piazza Gae Aulenti e la Diamond Tower in viale Liberazione. E anche chi è ancora scettico sull'efficacia della nuova skyline milanese che ha accolto questi nuovi giganti dovrà ammettere che sedersi in queste due piazze, tutte vetro e acciaio, ha comunque un suo fascino. Per chi cerca le grandi metropoli, senza dover pagare il biglietto aereo.

Visitare il Museo del Novecento

Il museo del Novecento, presso il Palazzo dell'Arengario, mostra circa quattrocento opere dedicate all'arte italiana del ventesimo secolo. La cultura artistica di un'epoca è a disposizione a ingresso gratuito ogni giorno a partire da due ore prima della chiusura del museo e ogni martedì dalle 14.

Villa Necchi

Il Giardino di Villa Necchi

Una piccola perla nascosta a Milano è Villa Necchi, una raffinata casa degli Anni Trenta, firmata dall'architetto Piero Portaluppi, che restituisce l'atmosfera di vivace mondanità dell'alta borghesia milanese. Se per vedere arredi e interni della villa c'è un biglietto d'entrata, il suo delizioso giardino è gratuito e sempre aperto. Tra arte e tranquillità potrete sostare all'ombra di grandi magnolie e ammirare l'esterno della villa con la sua piscina.

Articoli correlati

Milano e i suoi scrittori famosi

I 4 imperdibili parchi di Milano

La Villa Reale di Milano

Blue is in Fashion this Year
Scritto da Erica Baldi Blue is in Fashion this Year
{}