GrouponMag MILANO

Street food a Milano: tutti gli indirizzi più trendy

Scritto da ILARIA E ANDREA | 12.1.2015 |
Street food a Milano: tutti gli indirizzi più trendy

Diciamoci la verità, anche in campo foodie le mode del momento giocano un ruolo importante. Qualche esempio? Come dimenticare il boom delle pennette alla vodka o del cocktail di gamberi degli anni Novanta, passando per la scoperta del sushi, fino ad arrivare ai più recenti cupcakes, hamburger gourmet e noodles in tutte le salse?

In tutto ciò ovviamente Milano non si tira indietro e, anzi, si adegua perfettamente, accogliendo locali più o meno validi, tutti aderenti all’uno o all’altro filone. In questo momento, ad esempio, è lo street food a fare da padrone: quello che una volta era cibo on the go, da mangiare in metropolitana mentre ci si spostava da una fermata all’altra, oppure era quel cibo salvezza quando in vacanza all’estero non avevamo molti soldi da spendere nei ristoranti, è stato riscoperto e riproposto con grande successo, soprattutto in certi casi.

Onomiaki

Qualche nome? Beh l’okonomiyaki di Maidò, la cosiddetta pizza di Osaka, pastella di uova con farina e fettine di verza, cotta sul teppan e personalizzabile con pancetta, gamberi, formaggio, kimuchi piccante, fiocchi di alga e scaglie sottilissime di bonito essicato. Buono davvero.

maido

Sempre in tema di cibo orientale, un’ altra soluzione è quella di farsi coccolare dal minuscolo Bab, locale koreano in cui assaggiare il gimbap, roll di riso e alghe deliziosi, mentre, in zona Duomo, Musubi offre un ottimo rimedio a chi in centro sta cercando una pausa pranzo jappo-style. Abbiamo raccolto pareri contrastanti sui loro gyoza al pesto, ma a onor del vero, a noi sono piaciuti.

musubi

Se volete qualcosa di meno light e vi trovate sempre in centro, allora armatevi di pazienza e affrontate la lunga, lunghissima coda per ustionarvi il palato con i dorati panzerotti di Luini. Sempre in tema panzerotto, Brerì ne propone di ottimi, assieme alla focaccia barese e ad altri piatti robusti della cucina pugliese.

Ovviamente il kebab non può mancare nella lista di quei cibi da strada nobilitati: da Nun Taste of Middle East diventato un vero e proprio riferimento, al recentissimo Mariù, dove il kebab diventa l’ispirazione giusta per mixare ingredienti della tradizione italiana inventando combinazioni divertenti e pause pranzo veloci ma golose.

mariu

Se invece siete fedeli nei secoli al panino, almeno sceglietene uno fatto a regola d’arte! Dove?

Per esempio da Mica, dove protagonista assoluta, nemmeno a dirlo, è la michetta da farcire con mortadella, salame e altri affettati in perfetto stile pic-nic. Sfilatino sceglie ingredienti e abbinamenti per panini che fanno bene alla salute come il Salomone (anti-colesterolo) o il Talento (a favore della digestione). Non panino ma tramezzino gourmet quello di Tramè che divide le proprie proposte tra vegetariani, ai salumi, al pesce combinando più di trenta ingredienti selezionati. Perfetto per una pausa di metà mattina, per arrivare a cena senza voler mordere il tavolo apparecchiato o proprio per un pasto veloce ma stuzzicante.

Ci sono poi i nomi storici, quelli che davvero non possiamo non citare e che sono sempre una vera e propria certezza. Tra questi impossibile non ricordare Mangiari di Strada che sceglie la formula del fast food per proporre il panino col lampredotto, la pizza, il pane con la polpetta (sì, proprio così), cannelloni e altre specialità gastronomiche regionali italiane o fuori dallo stivale. Immancabile la tradizione siciliana della Focacceria San Francesco: dalle panelle alle crocchè di latte, dalle arancine agli sfinciuni fino ai cannoli da riempire al momento, le cassatine e la goduriosissima sette veli, mousse al cioccolato fondente con bavarese di nocciole pralinate al cioccolato, savoiardi e gianduia. Tanto per ribadire che in Sicilia non c’è di bello solo il mare.

focacceria milano

Due vere e proprie istituzioni per i milanesi: Kiosko, famosa pescheria che in piazza XXIV Maggio propone cartoccini di pesce fritto il cui profumo delizia la Darsena lì vicina e Giannasi, famoso per il pollo allo spiedo ma anche per le crocchette di patate, i triangolini di polenta fritta e le patate novelle arrosto da mangiare una dietro l’altra.

Articoli correlati

Mangiare a Milano in 15 minuti

5 ristoranti etnici di Milano da provare

Pepite per Tutti
Scritto da Ilaria e Andrea Pepite per Tutti
{}