Menu principale Apri la barra di ricerca

Tendenze acconciatura sposa primavera estate 2016

Scritto da Flavia De Filippis | 8 giu 2016

acconciatura sposaScegliere l'acconciatura giusta è per una sposa un'incombenza non di poco conto.

La sposa deve tenere conto di quali sono le pettinature che le donano, ma anche del modello del suo vestito, del suo tipo di capello, ma anche del gusto personale.

Insomma, la scelta dell'acconciatura sposa va ponderata e studiata, avvalendoci dei consigli di un parrucchiere che ci ispira fiducia. Niente improvvisazione dunque: chiediamo di fare delle prove, e se possibile mostriamo al nostro hairstyler una foto del vestito da sposa.

Come scegliere la giusta acconciatura: consigli e tendenze 2016

Oltre al gusto personale, che deve essere uno dei punti fondamentali a favore della nostra scelta, dobbiamo tenere conto di alcuni dettagli stilistici che determineranno la fattibilità di questa o quell'altra acconciatura:

- lo stile dell'abito

- la scollatura

- la presenza o meno di maniche, spalline o capispalla.

Questi elementi devono essere valutati per non andare incontro a scelte che svalorizzano l'estetica complessiva, che deve comunicare armonia.

pettinatura sposa

Ma guardarsi allo specchio non basta! Infatti, l'hair designer Salvo Filetti consiglia alle spose "Iniziate sempre con una foto." Immortalate e stampate l’acconciatura che state provando vista da tutti i lati possibili. Lo specchio può ingannare, la fotografia no. Capirete subito qual è quella giusta per voi» Possiamo poi mandare queste foto alle amiche e mettere ai voti la pettinatura.

Ma quali sono le tendenze acconciatura sposa di questa primavera estate?

Sostanzialmente ci sono tre maxi temi che rispecchiano i gusti di quasi tutte, dalle più alle meno romantiche, principesse o guerriere, sobrie o hippie anni 70.

Il primo su cui ci soffermiamo è lo stile da principessa, con sciolti romantici ma anche chignon luccicanti, trecce e fiorellini di bosco.

Tra i look più richiesti dell’anno c’è il semi raccolto (come Belle de La Bella e la Bestia), lo chignon alto (Cenerentola docet), la maxi coda a segmenti (Esmeralda de Il Gobbo di Notre Dame), e l'intramontabile sciolto a boccoli (Aurora de La Bella Addormentata.)

 

Spazio anche allo stile fantasy di Games of Trones, con trecce e chignon articolati, ma anche allo stile hippie e anni '70, con chiome sciolte e naturali e riga al centro, un finto spettinato che in realtà è molto strutturato e definito, con fiori eleganti e romantici su coroncine o piccole fasce, a rendere la pettinatura particolare e interessante.

Leggi anche:

 

Flavia De Filippis
Scritto da Flavia De Filippis